colonne sonore video

Produzione colonne sonore video per sonorizzare film, cortometraggi e lungometraggi. Creazione musiche di sottofondo originali per sincronizzare filmati, documentari, clip aziendali o spot pubblicitari promozionali

Siamo abituati a sentire parlare di colonne sonore video solo in ambito cinematografico, ma il settore della sincronizzazione riguarda davvero una gamma infinita di utilizzi della musica intesa come sottofondo di video, che vanno dalla comunicazione, al cinema passando per la pubblicità fino alle imprese. Oltre alle musiche da film che sono un genere a sè in cui l’Italia può vantare compositori famosi in tutto il mondo e premi Oscar, da Morricone a Riz Ortolani tanto per citarne due tra i più famosi, le colonne sonore possono essere un efficace comlemento o diventare addirittura parte integrante e protagonisti di video di tutti i generi: dai cortometraggi e telefilm fino agli spot, per rimanere in ambito televisivo, ma anche come musica di filmati o documentari utilizzati sia all’interno di aziende che nella divulgazione culturale.

L’attività di Bintmusic nel campo della produzione musicale non può che riguardare anche questo settore; senza arrivare ai livelli di notorietà di un premio oscar, la nostra attività nel settore nel corso di tutti questi anni ci ha permesso di lavorare con molte grandi realta della produzione cinematografica, non solo a livello televisivo per la creazione di sigle televisive o di spot pubblicitari, ma specialmente nella produzione di musiche e colonne sonore per cortometraggi, documentari e filmati industriali.

Se un regista ha la necessità di sonorizzare un video ma realizzare una colonna sonora ad hoc è complicato per questioni di budget o di tempi, disponiamo anche di library musicali di repertorio originali e già pronti all’utilizzo per essere sincronizzati con video e film di ogni genere. Nel caso l’esigenza sia quella di utilizzare brani discografici famosi o comunque già editi, Bintmusic offre un servizio di consulenza musicale ed editoriale per la scelta di brani discografici già esistenti, occupandosi delle eventuali pratiche editoriali necessarie al loro l’utilizzo.