citta piu ricche in bici

Non solo più sane e felici, le città dove gli spostamenti quotidiani si fanno più a piedi o in bicicletta sono anche le città più ricche. I risultati di uno studio sul rapporto tra mobilità, economia e benessere realizzato dall’Università della California.

Il modo in cui viene gestita la mobilità delle grandi città è un tema che riguarda sempre più da vicino la qualità della vita delle persone, non solo la qualità dell’aria. Spendere ogni giorno un’ora del proprio tempo per andare a lavorare in automobile su strade congestionate può essere una esperienza straziante sia per il cervello che per il corpo. Avere la possibilità e la voglia di recarsi in ufficio o a scuola tutti i giorni camminando o pedalando invece è una esperienza che coinvolge tutti i sensi mettendo in contatto le persone tra di loro e con il mondo che le circonda nel modo più semplice, bello e naturale possibile.

Ma progettare città in cui la gente può muoversi senza problemi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici non ha a che fare direttamente solo con il benessere, ma ha anche risvolti economici sorprendenti, come ad esempio vedere salire la produttività dei lavoratori o i prezzi delle case e rende le città più ricche. L’Università della California lo ha tradotto direttamente in numeri: c’è un ritorno 13 volte superiore per ogni euro investito dalle amminstrazione cittadine in questo ambito.

Piste ciclabili e zone pedonali, magari arricchite dall’apertura di più parchi e spazi aperti: in città dove la mobilità è più a misura d’uomo e la popolazione è più attiva i vantaggi sono immediati per i negozianti che vedono salire i loro affari, per i lavoratori che producono circa una settimana di lavoro in più all’anno e per i giovani che aumentano il rendimento scolastico.

Un cambiamento globale del trasporto pubblico con investimenti mirati permetterebbe di risparmiare più di 100.000 miliardi dollari in spesa pubblica e privata, 1.700 megatoni di anidride carbonica annua, oltre ad evitare circa 1,4 milioni di morti premature a causa dell’inquinamento. Insomma pedalare e camminare non fa bene solo alla salute ma anche al portafoglio e fa diventare le città più ricche.