gibson 1960

234.720 euro

Chitarra Gibson Vintage 1960

Cosa hanno in comune Niccolò Paganini e Jimi Hendrix? L’amore per la chitarra. Dedicato a chi condivide questa passione, Travelling Guitars è il titolo di una mostra in svolgimento alla Cité de la Musique di Parigi, fino al 14 Gennaio. Una esposizione di strumenti che attraversano periodi e leggende, dai primi esemplari del 1500 fino alle chitarre di di Lennon, Page, Gilmour e Gallagher.

Certo, la chitarra è uno tra gli strumenti più popolari, ma la mostra non è dedicata solo a chi la suona. D’altronde, come non trovare qualcosa da spartire con uno strumento simbolo dell’amore romantico così come della canzone di contestazione, protagonista di evoluzioni rockettare come di sofisticate improvvisazioni jazzistiche, oltre che complice di tanti primi amori da spiaggia?

Classica, Rock, Country, Blues, Jazz, Virtuale. Non c’è genere musicale che non la veda protagonista insieme a qualche leggendario chitarrista che ne abbia consacrato il successo al grande pubblico. Eppure non tutti conoscono il percorso storico della chitarra e nemmeno la sua evoluzione tecnica e costruttiva che va di pari passo con gli ultimi due secoli di storia dell’uomo.

E che le sorprese della sei corde non siano finite, lo testimoniano i tre schermi con le performance tra finzione realtà degli appassionati di Air Guitar posti all’ingresso della mostra. Il resto è tutto un susseguirsi di sale interattive e percorsi multimediali alternati a mitici strumenti, sale foderate di velluto usato per rivestire l’interno delle custodie, filmati di celebri chitarristi del passato, chitarre elettriche da suonare, videogiochi e molto altro.

“Ripercorrere la storia della chitarra secondo l’ordine cronologico e tematico di Libertà, Conquista, Epopea, Emancipazione e Mondializzazione”, questo è lo scopo dei curatori Joel Dugot e Philippe Bruguiere. Alcuni strumenti esposti sono presi in prestito da collezionisti privati, altri, e non senza fatica, da gelosissimi celebri chitarristi.

Certo l’occasione è unica per chi già freme nel vedere una Fender, figurarsi per quella appartenuta a Jimi Hendrix, o per una Fender Telecaster usata da John Lennon per il suo ultimo concerto negli USA. La lista di cimeli è troppo lunga per essere riportata ma comprende anche la Gibson Les Paul suonata da David Gilmour nell’assolo di «Another Brick in the wall» dei Pink Floyd e la chitarra doppio manico costruita dalla Gibson per Jimmy Page dei Led Zeppelin. Cosa aspettate? Prendete il vostro plettro e andate…