Chiquitica chitarra low cost

Si chiama Chiquitica il progetto tutto italiano di chitarra low cost tra musica e solidarietà per cercare di diffondere la cultura e l’insegnamento della musica anche nei paesi più poveri

La chitarra è sicuramente lo strumento più diffuso e suonato al mondo, una popolarità dovuta anche al prezzo contenuto che però per molte popolazioni potrebbe risultare ancora proibitivo. Parlare di musica in un paese che fatica a mangiare e in cui l’aspettativa di vita è di 48 anni potrebbe sembrare fuori luogo, ma non lo è.

Costruire una chitarra a basso costo per i paesi poveri e in via di sviluppo significa anche dare speranze, costruire sogni e migliorare la qualità della vita specialmente alle nuove generazioni che non possono permettersi uno strumento, o che anche se riuscissero a procurarsene uno vivrebbero sotto la costante minaccia di esserne derubati.

L’idea di provare a realizzare questo sogno è venuta al chitarrista Lorenzo Frizzera che insieme al liutaio Stefano Robol sono riusciti a produrre una piccola chitarra molto economica ma perfettamente funzionante che hanno chiamato Chiquitica (‘piccolina’).

Chiquitica è frutto di un lavoro durato oltre un anno passato a sperimentare soluzioni e materiali: fatta da un unico pezzo di legno, utilizza come cassa di risonanza la stessa scatola del packaging con cui viene spedita e lenze da pesca al posto delle corde di nylon.

La chitarra è venduta a 19,50 euro, un costo davvero irrisorio per uno strumento musicale, anzi per due, dato che il prezzo comprende anche un altro strumento uguale che viene inviato in un paese svantaggiato da una struttura che ora conta su vari collaboratori, partner e associazione non-profit che operano direttamente sul territorio.

La scatola di cartone che funziona da cassa di risonanza della chitarra può ovviamente essere personalizzata. Per favorire l’iniziativa l’associazione organizza giornate di musica e illustrazione in cui la chitarra viene venduta colorata con i disegni degli artisti che aderiscono al progetto. Altre informazioni sul sito di UpDoo World.