masterizzare cd anticopia

I dati del mercato musicale dell’ultimo semestre 2006 testimoniano un incremento del 20% della musica acquistata online a discapito del declino inarrestabile della vendita di cd. Allora sembrerebbe quasi un ultimo sussulto di vita del compact disc il veder fiorire raccolte di successi dei maggiori artisti italiani, da Lucio Dalla, De Gregori, Claudio Baglioni fino ad Adriano Celentano, Gino Paoli e molti altri.

“La migliore sintesi possibile di 50 album” spiega Claudia Mori riferendosi al cd di suo marito fresco di uscita. Qualche giorno prima è stata la volta di Lucio Dalla con le sue 12000 lune, 53 brani per una raccolta che ripercorre la sua vita artistica. Claudio Baglioni ha appena affrontato un viaggio negli album doppi con con la raccolta di canzoni Quegli degli altri – Tutti Qui, mentre Francesco de Gregori lo si ancora vede in tv a promuovere Tra un manifesto e lo specchio, la sua prima raccolta ufficiale, 3 cd con ben 53 canzoni.

Gino Paoli è in classifica con Canzoni da ricordare, cofanetto formato da tre CD per un totale di 49 canzoni per 45 anni di lavoro. Intanto, per “rivivere i momenti più belli della sua carriera”, è uscito Dischi Volanti, un doppio cd di Niccolo’ Fabi a prezzo speciale “che raccoglie 26 brani tra i più amati del cantautore romano”. Poi la “grande novità” dell’anno nella musica straniera: High Times – Singles 1992 -2006, il primo gretest hits di Jamiroquai.

Cosa sta succedendo? Com’è che improvvisamente hanno tutti bisogno di una pausa di riflessione, di un bel cofanetto di cd che riassuma le loro vite sul palco? I fatti sono due: o non c’è più nessuno capace di scrivere nuove canzoni, oppure nelle sale di registrazione si è diffuso il virus della nostalgia. Ma la ragione di queste operazioni, oltre che da necessità artistiche, nasce oviamente da strategie di mercato.

Sarà pur vero che i cd musicali non si vendono più, ma normalmente contengono una decina di brani (difficilissimi da promuovere in radio) e costano 20 euro. Album di musica italiana doppi o tripli cd con 50 greatest hits a meno di 30 euro, possono essere per tutti uno stimolo non indifferente a recarsi in un negozio di dischi.

Oltre ad andare sul sicuro sulla qualità delle canzoni, c’è il fatto che anche il più accanito downloader ci metterebbe un bel pò di tempo a scaricare tutto quel materiale… Inoltre facendo uscire i dischi ora, c’è la possibilità di sfruttare l’effetto Natale, quando si sa, oltre ad impazzire per trovare idee regalo, tutti diventano più buoni. Anche i pirati.

Ultim’ora. – “E’ un grande omaggio alla musica italiana il nuovo album di Laura Pausini, Io canto, in vendita dal 10 Novembre, dove la Pausini reinterpreta 16 brani resi celebri da altrettanti cantautori”. – “Imminente l’uscita del triplo cd di Renato Zero che racconta tutta la sua storia discografica”…