Cd audio invenzione e vendita online

Dall’invenzione dei cd audio fino alla vendita online: dove acquistare compact disc approfittando di offerte e promozioni. Album di artisti famosi, recensioni, successi, commenti di dischi di ogni genere musicale

La musica su internet non è solo digitale e in streaming, qualcuno cerca ancora cd audio. Tanti appassionati malgrado tutto acquistano ancora compact disc per svariati motivi, non ultima la maggiore qualità d’ascolto. Compilation, nuove uscite, colonne sonore e molto altro, c’è un’ampia scelta per ogni genere e settore musicale disponibile nei migliori negozi online dove trovare servizi di vendita cd e dvd.

Ma come sono nati i cd audio e dove si possono ancora acquistare online e trovare offerte e occasioni per tutte le tasche e i gusti? In questo articolo vedremo che la storia dei cd ha un nome e cognome: Norio Ohga. E’ considerato il padre dei compact disc e artefice della grande rivoluzione che ha riguardato il modo di ascoltare musica delle recenti generazioni. E’ lui che ha permesso lo sviluppo dei compact disc così come li conosciamo, con un diametro di 12 cm per consentire che contenessero 75 minuti di musica ininterrotta, sufficienti per memorizzare la Nona Sinfonia di Beethoven nella sua interezza.

Storia dei cd audio

Dall’invenzione dei cd audio sembra passato un secolo, ora la musica non si scarica nemmeno più, si ascolta online direttamente ‘sulla nube’, e anche gli mp3 sembrano destinati al tramonto. Dei compact disc si parla come appartenessero a un remoto passato, ma in realtà dalla loro introduzione sul mercato sono passati circa 30 anni. Tutto merito di un intraprendente giovanotto giapponese che sognava di diventare un cantante d’opera e che alla fine divenne il presidente della Sony.

Forse fu proprio l’amore per la musica a consentire a Norio Ohga di scalare le gerarchie dell’azienda fino a diventare presidente di Sony dal 1982 al 1995, direttore generale fino al 2000, rimanendo poi consulente senior fino alla sua scomparsa all’età di 81 anni. Tutto cominciò alla fine del 1950, grazie ad una lettera in cui si lamentava della qualità del suono dei registratori a nastro. Norio Ohga, laureato alla Tokyo National University of Fine Arts and Music e alla Berlino University of the Arts, fu reclutato come consulente dalla dirigenza della società, che allora si chiamava Tokyo Tsushin Kogyo KK, nota anche come Totsuko, solo più tardi denominata Sony.

Inventore dei compact disc

Appena divenuto presidente ebbe il merito di credere nei cd audio, studiati fin dal 1970 ma ignorati dai suoi predecessori, come supporti musicale in grado di sostituire i vinile per praticità e soprattutto qualità del suono. Il primo cd e relativo lettore di compact Sony uscì nel 1982, ma in soli cinque anni il nuovo sistema superò le vendite di dischi in vinile entrando nelle case di tutto il mondo. Per vari decenni diventò quindi il nuovo standard della musica e il formato aprì la strada ad altri supporti per il settore dell’intrattenimento, dai cd rom ai dvd. Sotto la sua presidenza, Sony si trasformò così da azienda del settore elettronico a multinazionale dell’intrattenimento globale.

Norio Ohga sosteneva che per dirigere un’azienda è necessario sapere sfruttare al massimo il talento delle altre persone, un pò come fa con i musicisti un bravo direttore d’orchestra. Cosa che forse nei suoi sogni giovanili avrebbe voluto essere. Comunque un’orchestra ebbe davvero modo di condurla in un evento di beneficenza finanziato dalla Sony: quella volta dalle sue mani non uscì solo il suono di un cd, ma quello della Metropolitan Opera Orchestra di New York.

Vendita cd audio online

I cd audio si trovano sempre più raramente nei negozi e nei centri commerciali, ma si possono acquistare comodamente in store online che offrono prezzi convenienti.

La Feltrinelli Versione virtuale del grande magazzino per vendita cd e musica per ogni tipo di supporto dai dvd agli lp musicali e molto altro. Classifiche con recensioni, brani e dettagli da verificare direttamente sul sito

Musicstore Rivenditore di dischi, cd, dvd e libri che riguardano il mondo della musica: vasto assortimento, promozioni, novità e tanti generi musicali suddivisi in comode categorie

Halidon Uno tra i maggiori distributori indipendenti della discografia italiana, cura anche un progetto di ricerca e riedizione in vinile degli album originali dei più grandi artisti internazionali. Nel sito ufficiale si affaccia un ricco panorama musicale suddiviso per generi

Ibs Ampia selezione di vendita cd e generi musicali suddivisi in reparti leggera e classica: promozioni, offerte, novità e occasioni per artisti e compositori

Cd Universe Rivenditore internet leader nella vendita cd e dvd musicali da acquistare online a prezzi convenienti. Il catalogo offre 500,000 titoli di cd e 50.000 dvd musicali oltre a video games, dvd-audio e molto altro

Amazon Musica Uno tra i più popolari negozi online di tutto il mondo per acquisto e vendita cd, dvd, vinili e cassette a prezzi bassi. Novità, promozioni, bestseller, vinili tra le voci principali che compaiono sulla pagina principale

Barnes Noble Vendita cd online con musiche e generi da tutto il mondo e un catalogo davvero molto fornito per una delle librerie più rinomate nel panorama internazionale con recensioni musicali e biografie degli artisti

SlotMusic dopo il cd?

File, foto, video, musica, pensieri, dati… e perchè no, anche la lista della spesa. Oramai la musica è digitale e il suo supporto è virtuale. Per sostiturire i cd audio sono stati fatti alcuni tentativi ma hanno avuto poco successo. Un dispositivo candidato alla sostituzione dei cd era il cosiddetto slotmusic, una memoria capace di contenere non solo musica in formato mp3, ma anche foto, filmati, backstage e quant’altro riguardasse il proprio gruppo o artista preferito.

Le nuove micro memorie precaricate di canzoni dalle major del disco in formato a 320Kbps e senza protezione Drm, potevano essere utilizzate direttamente nei pc o nei dispositivi portatili inserendole nell’apposito slot per la lettura di questo tipo di supporto. Porte aperte a lettori mp3, smartphone e ad altri dispositivi elettronici. Peccato che dalla loro introduzione sembra passato un secolo e nessuno li utilizzi più.