masterizzare cd anticopia

Tempo fa vi avevamo parlato di una particolare tecnologia denominata XCP, studiata da Sony per combattere la pirateria e che rende la masterizzazione di un cd originale limitata ad un certo numero di copie. La casa giapponese ha cominciato ad utilizzarla per l’uscita dei nuovi album dei suoi artisti. Mentre non si sono verificati problemi sui normali lettori, per ascoltare questi nuovi cd su computer è necessario installare un software che favorirebbe la diffusione di virus.

Gli esperti della società finlandese di software antivirus F-Secure, hanno infatti verificato come, insieme al player per ascoltare il cd, l’ignaro ascoltatore installi a sua insaputa anche un «rootkit», un sistema usato dai creatori di virus per nascondere la presenza di malware, software malevolo. Gli hacker potrebbero sfruttare proprio questa falla nella sicurezza del computer per diffondere virus e accedere al pc.

Il bello è che di compact di questo tipo ne sono già stati venduti decine di migliaia di copie per artisti come Celine Dion, Ricky Martin e Neil Diamond. Inizialmente, anche se questo pericoloso «rootkit» veniva identificato nel sistema dai software antivirus, non era neppure prevista la possibilità di eliminarlo completamente senza procurare problemi alle funzionalità del lettore cd di Windows.

Ciò ha fatto infuriare ancora di più le associazioni dei consumatori di mezzo mondo, che comunque consideravano già illegale l’utilizzo di questa tecnologia che nega il principio legittimo della “copia per uso personale”. Così alla Sony sono arrivate denuncie dall’europea Beuc (Bureau Europeen des Unions de Consommateurs), dall’italiana Altroconsumo e in america è partita la “class action”, una causa collettiva.

L’azienda giapponese è corsa ai ripari fornendo ai produttori antivirus tutta le informazioni sul rootkit e ai consumatori le istruzioni necessarie a ripulire definitivamente il pc. Successivamente è stata costretta a diffondere un comunicato in cui afferma “come misura precauzionale, di sospendere temporaneamente la produzione di cd XCP”.

E’ di ieri la notizia che Sony ritirerà dal mercato tutti i cd sotto accusa; l’azienda non ha fornito dettagli sull’operazione, ma probabilmente si tratterà di sostituire milioni di copie.