Ragazza con capelli corti

Le donne con i capelli corti stanno bene? Anche senza essere modelle famose, acconciature con tagli da maschietto, a caschetto e pettinature scalate e asimmetriche fanno guadagnare in femminilità e seduzione

Stanno bene i capelli corti? Basta dare un’occhiata alle ultime tendenze nella moda per rendersi conto che un taglio corto o medio può donare luminosità ad uno sguardo, nascondere imperfezioni ed esaltare la propria personalità. Il taglio influenza l’intero aspetto, lo stile personale che passa anche dal guardaroba e dal trucco. ecco perchè è così importante.

Nel tagliare i capelli corti nulla è affidato al caso, bisogna scegliere l’acconciatura migliore. Alle varie texture e linee contrastanti si aggiungono le tecniche per sfumare il colore e renderlo più o meno naturale. La forma del viso detta legge insieme all’età della donna. Il consiglio è di puntare comunque sui tagli di moda, l’età non sembra essere così importante. L’atteggiamento della persona detta legge. Sopra i 40 anni la parola d’ordine è praticità e morbidezza. Si predilige il taglio sopra le spalle capace di creare effetti di movimento e un styling voluminoso. Oltre i 50 anni è lo stile bob il preferito, classico o nelle diverse varianti.

Acconciature corte leggermente irregolari e scalate assicurano volume. Importante è conoscere la struttura del capello e definire quanto ognuno e disposto ad investire per la manutenzione. Dipende dalla crescita e dal tipo di acconciatura, in genere i capelli vanno tagliati ogni 4-6 settimane se si vuole mantenere uno stile definito.

Come tagliare capelli corti

Celebrità del mondo dello spettacolo sfoggiano tagli corti e pettinature seducenti. Prima di tagliare i capelli corti è bene osservare le gallerie di fotografie dedicate alla moda del momento. Il pixie cut è solo un esempio di come un caschetto cortissimo può essere femminile e dare un tocco di classe in più. Oppure c’è lo stile choppy bob e le sue varianti.

I capelli corti si adattano a qualsiasi tipologia anche per comuni mortali. Tenendo ben presente che ogni volto è unico per proporzioni e forma, esistono indicazioni di massima da valutare. L’altezza e la struttura complessiva del corpo insieme al collo sono variabili da valutare insieme alla personalità. Capelli lisci e sottili, grossi e ricci, con permanente e meches poco importa.

Chi sta meglio coi capelli corti

Capelli corti viso tondo Chi ha un volto rotondo ha tutto da guadagnare. Bob corto stratificato, asimmetrico, più lungo dietro che ricade in avanti o si chiude sotto il mento è da valutare. Le preferenze sono per un taglio corto sui lati con la parte superiore che spinge verso l’alto, in avanti con o senza frangia. Il bob lungo è il giusto compromesso.

Capelli corti viso allungato Richiama un tipo di acconciatura che spazia verso l’esterno, si tratta di portare volume ai lati del viso per ‘riempire’. Lo stesso vale per il taglio sopra le spalle ideale accompagnato da un mosso naturale. E la frangia? Se copre la fronte rende la faccia più corta e più ampia. Con il collo lungo e un corpo alto e bilanciato la soluzione più azzeccata è il taglio pixie (non per capelli lisci e sottili). Il vantaggio immediato è che richiede poca manutenzione.

Trucco per capelli corti

Il make up con un taglio corto diventa fondamentale, perchè necessita di maggiore cura e serve la capacità di bilanciare i contrasti. Regolare le proposizioni e giocare sulle forme del viso in primo piano. Per fare un buon lavoro bastano pochi accorgimenti, il consiglio è di non esagerare con il trucco mai.

Ovviamente quando si tratta di truccarsi dipende dal gusto e dallo stile della persona, da cosa indossa e dall’età. Un trucco audace può dare una marcia in più se ben calibrato. Attenzione alla pelle del viso. Rendere uniforme e opaca la carnagione è fondamentale. Linee pulite per gli occhi e tanto colore per le labbra.

Colorazioni per capelli corti

Capelli corti biondi declinato nella tonalità grigio argento sono di tendenza. In generale i capelli grigi e bianchi piacciono. Per un taglio super corto si può osare con il colore biondo platino. In questo caso il problema è la manutenzione e la cura per la ricrescita. Ma scegliere la giusta tonalità non è semplice, dipende dalla carnagione.

Effetti balayage possono essere usati per creare riflessi naturali efficaci in particolare sul biondo cenere e castano. Senza dimenticare che i colpi di luce possono aggiungere movimento al viso. Grande è la varietà di toni disponibili: marroni, biondi e rossi vengono adattati al proprio colore naturale in un gioco alla ricerca del contrasto di toni chiari e scuri.

Tagliare i capelli corti fa bene

I capelli corti sono sicuramente più curati e soprattutto sani. Se sono sciupati e mancano di vitalità perchè non darci un taglio? Abbiamo tutto da guadagnare per praticità e aspetto. Da giovani non ci si pensa, ma con il passare del tempo i capelli possono diventare più sottili anche a causa di tinture, tiramenti e altri trattamenti del parrucchiere. Ma questo è solo un motivo per darci un taglio.

Quando la voglia di cambiare qualcosa nella vita diventa una priorità, meglio seguirla fino in fondo. Il cambiamento che deve fare il parrucchiere può sembrare spaventoso ma può anche avere molti più aspetti positivi che negativi. Si tratta di guardarsi nello specchio dal giusto lato. Per poi scoprire che forse la lunghezza dei capelli non è poi così importante, è come si indossano che fa la differenza.