negozi musica mp3 da scaricare online

Un brevetto anti p2p per scoraggiare la pratica dello scaricamento di file a sbafo con le reti peer to peer riempiendo le ricerche di canzoni e film falsi

Arriva da un professore di scienza informatica e da uno studente dell’Universita’ di Tulsa. Il sistema mira ad intasare i circuiti della condivisione online creando un numero indefinito di file musicali identici agli mp3. L’inghippo qual’è? I file scaricati alla fine conterranno solo rumore in modo da scoraggiare i pirati rendendo praticamente impossibile ricercare e scaricare quelli veri.

Secondo l’ideatore il vantaggio di questo metodo rispetto ad altri è che può proteggere chirurgicamente il materiale protetto da copyright senza impedire l’uso legittimo e le opportunità proprie del concetto di condivisione del file sharing. Peccato che i dowloaders hanno trovato subito un sistema semplice per aggirare questo metodo. Hanno offerto la possibilità di commentare direttamente agli utenti il file scaricato per verificarne o meno la qualità e l’effettivo contenuto. In pratica se si tratta di un mp3 fake, subito si possono leggere i commenti negativi e passare a cercarne un altro migliore. Per sconfiggere la pirateria serve avere qualche idea migliore.