Dimenticate i fumetti e cartoni animati, anche il mitico Braccio di Ferro ha dovuto scendere a compromessi con la tecnologia e trasformarsi in un film di animazione con tecnica della computer grafica grazie alla maestria del regista Genndy Tartakovsky noto per aver diretto il film Hotel Transylvania.

Pronto per tornare alla ribalda, Braccio di Ferro compare come personaggio principale in un nuovo film d’animazione in programmazione per il 26 settembre 2015. Il video-trailer è già disponibile online con la presentazione dettagliata del lavoro del regista e le immagini di un Popeye e di un’Olivia spettacolari che però hanno poco a che fare con gli originali… o no? Certo, ne ha fatta di strada il marinaio Braccio di Ferro, nato nel 1928 dalla penna di Elzie Crisler Segar con il nome di Popeye (tradotto in ‘occhio sporgente’) alle prese con i bruti della situazione, animato dal suo buon cuore e dalla scatoletta di spinaci che utilizza solo quando ha un calo di vitamine… e cosa dire delle risse, pugni per l’amore della sua Olivia?

Sicuramente il professionista dell’animazione Genndy Tartakovsky ha messo insieme tutte le caratteristiche peculiari di Braccio di ferro e ha creato situazioni entusiasmanti con incredibili effetti speciali come ormai tutti i bambini sono abituati a vedere al cinema, dove la velocità d’immagine non lascia spazio ad alcun commento. Gli ingredienti del successo di Braccio di ferro sembrano persistere, insieme alle situazioni (su una nave-barca di legno ‘rattoppata’ in mezzo al mare) ai personaggi: oltre ad Olivia e Bruto compare anche Eugenio in Gip, il cagnolino dai poteri soprannaturali già presente nei fumetti italiani dal 1962 in poi.