giradischi senza puntina

Appassionati di suono analogico ma poco disposti a rinunciare alle comodità del digitale? Si chiama Wheel il nuovo giradischi senza puntina dal design minimalista. Una semplice ruota per ascoltare i dischi in vinile come non mai

C’era da scommetterlo. Il boom del vinile, che recentemente ha addirittura sorpassato gli mp3, non riguarda solo case discografiche, artisti e chi produce musica. C’è tutto un indotto di aziende che in nome della riscoperta del vintage sfoderano nuove idee capaci di unire passato e futuro in nome di un design minimalista. E se quest’ultima è la parola d’ordine, in questo caso a farne le spese è la puntina.

Wheel è infatti il primo giradischi per vinile senza puntina. Già il nome fa capire di cosa si tratta. Una semplice ruota su cui appoggiare gli Lp. Tra poco vederemo qual’è il suo funzionamento. In realtà di eliminare la puntina qualcuno ci aveva già tentato. Ad esempio RokBlok è un marchingegno costituito da un blocco di legno che si appoggia su un disco e ruotando come una macchinina ne fa ascoltare il suono. Ingegnoso senz’altro. Anche perchè invia la musica ad un altoparlante tramite Bluetooth.

Ma si può fare meglio. La “ruota” presentata dalla società olandese Miniot ha questa pretesa, specie per la qualità del suono e per chi vuole avere in casa un oggetto degno di un vecchio hi-fi. Basta vedere la sua immagine per capire di cosa si tratta.

Sotto il design minimalista

Vi starete dicendo:”bello, ma come fa a suonare?” Il trucco c’è ma non si vede. L’ago della puntina non è sopra ma è sotto il piatto di questo giradischi ultra compatto. Tutti gli elementi meccanici di trasmissione e non sono nascosti sotto la ruota.

puntina wheel

Questo non comporta solo dei vantaggi a livello di design, che risulta essenziale ed elegante come non mai, ma consente al giradischi di potere suonare sia in orizzontale che in verticale appeso a un muro. Inoltre la puntina è al riparo dalla polvere. Ma quindi come si fa ad accendere? Tutte le funzioni sono controllate dall’asta in cui viene inserito il disco a 33 giri. Un semplice spostamento dell’asta include le funzioni acceso, spento, pausa, volume e traccia successiva o precedente.

Caratteristiche tecniche

Non stiamo parlando di un gadget solo bello da vedere. Questo innovativo giradischi senza puntina è un prodotto di qualità che monta l’Audiotechnica AT95E. Una testina fonografica di primo piano che offre un suono ricco e dettagliato. Unico problema è che gli appassionati audiofili non la potranno sostituire. Ma è un dettaglio che certo non scoraggerà chi vuole dotarsi di un oggetto di questo tipo.

Dal trasduttore il suono viene inviato direttamente ai connettori Rca per essere collegato ad un amplificatore, oppure all’uscita per le cuffie. Wheel attualmente non è ancora in vendita ma è un prototipo in cerca di finanziamenti su kickstarter. Inutile dire che ha già ampiamente superato il budget richiesto per il suo sviluppo. Insomma se già stavate per farci un pensierino, il giradischi senza puntina verrà messo in vendita tra qualche mese ad un prezzo di circa 800 euro.