suoneria samsung

La suoneria Samsung è probabilmente il logo musicale più conosciuto e ascoltato al mondo. Malgrado tutto nell’era dominata dagli smartphone la musica continua ad avere un ruolo fondamentale in termini di riconoscibilità. Basta stare al passo con i tempi: ecco come si evolve un marchio

In un’epoca basata sul consumo in ogni momento della giornata siamo bombardati da stimoli visivi dei marchi più famosi. Se pensiamo ad un prodotto viene naturale pensare al nome e alla grafica del logo dell’azienda produttrice. E la musica? Pensiamo alla suoneria Samsung. Nell’era degli smartphone anche poche note possono fare la differenza. Lo sanno bene i compositori e ancora più chi crea musica per la pubblicità.

Questo concetto sicuramente è stato tenuto in considerazione dal team che ha lavorato alla creazione di Over the orizont, la suoneria Samsung che si ascolta all’accensione di ogni suo smartphone. Non poteva essere altrimenti, anche perchè questo brano, tanto riconoscibile e familiare, è l’unica suoneria di default presente da sempre in ogni nuovo modello della casa coreana. Mai come in questo caso poche note sono riuscite a definire e condensare il mood di un marchio. In fondo si tratta di un prodotto venduto in 1 miliardo di esemplari in tutto il mondo.

La suoneria Samsung è stata creata nel 2011 da un team capitanato da Joong-sam Yun, Senior Designer presso IT & Mobile Communications. Chi l’ha composta non voleva solo creare una musica riconoscibile. Il brano doveva rappresentare forza e spirito dei prodotti dell’azienda coreana e colpire l’immaginario dei clienti, ma soprattutto sapersi evolvere insieme agli stessi prodotti.

Cosa serve un logo musicale?

Così, anno dopo anno, nello stesso modo in cui escono nuovi modelli di Smartphone Samsung, anche la melodia cambia. O meglio, cambiano le sonorità, cambiano esecutori e arrangiamenti. Passano sonorità elettroniche, strumenti a corda, fiati, orchestre di piccole e grandi dimensioni. Anche in questo caso nulla è lasciato al caso. E mentre distrattamente i possessori di uno smartphone Samsung ogni mattina accendono il loro telefono, ascoltando quella precisa melodia è come se entrassero in un mondo.over the orizont spartito

Ovviamente parliamo di marketing. Così anche la suoneria Samsung Over the Orizont, nell’intenzione dell’azienda, serve a fidelizzare i clienti. Proprio come hanno fatto i suoni di Windows fin dall’inizio all’accensione del computer. Oppure il logo musicale di Intel e ancora tante altre suonerie, loghi musicali e suoni di notifiche. Infatti, contrariamente ai loghi grafici e come gli studi sui tarli musicali confermano, i suoni entrano nella mente rimanendovi molto più a lungo. Ecco perchè ogni nota della suoneria Samsung trascritta qui sopra dovrebbe avere uno scopo speciale. Essere accogliente, trasmettere passione e senso della sfida.

Evoluzione della suoneria Samsung

Stesso discorso vale per le sonorità. In tutti questi anni il brano Over the orizont è stato riarrangiato da molti musicisti e artisti famosi a livello internazionale, compresi personaggi del calibro di Quincy Jones. Qui sotto potete ascoltare le ultime tre versioni. La prima suonata da un’orchestra d’archi. La seconda suonata dai Dirty Loops, un trio cult svedese di funky fusion che si è fatto conoscere al grande pubblico su YouTube per l’eccezionale abilità e i groove usati nei brani.

Infine l’ultima suoneria è stata arrangiata e suonata dal giovane musicista, cantante inglese e vincitore di Grammy Award Jacob Collier. Anche lui è diventato famoso su YouTube per avere realizzato video di alcune cover di brani famosi in cui suona tutti gli strumenti. La sua versione mescola jazz contemporaneo, pop e dance. Il risultato è un sound energico, certo studiato ad hoc per questi tempi faticosi. Che sia di buon auspicio quando accendiamo lo smartphone ad ogni inizio giornata.