blackberry priv

Ve li ricordate i vecchi cellulari con tastiera fisica? Era così comoda per scrivere messaggi e solo fino a qualche anno fa sarebbe stato impensabile farne a meno. Se siete tipi nostalgici ci pensa BlackBerry Priv a mettere un piede nel futuro guardando al passato con uno smartphone touch screen dotato di tastiera estraibile.

Oramai tutti ci abbiamo fatto l’abitudine, ma scrivere lunghi messaggi con gli schermi touch screen può diventare anche un’esperienza frustrante, tanto che fino a poco tempo fa si dava per scontato che anche i nuovi smartphone dovessero avere una tastiera fisica. A giudicare dagli smartphone Android e iPhone che abbiamo tutti in tasca, evidentemente quella esigenza è durata poco, ma il nuovo BlackBerry Priv sembra fatto apposta per farci tornare la voglia di schiacciare dei veri tasti. Questo è almeno ciò che spera l’azienda canadese per riconquistare quota del mercato degli smartphone più venduti.

Il BlackBerry Priv, uno smartphone basato su Android 5, in effetti ha tutte le carte in regola per conquistare una utenza business esigente e che non vuole scendere a compromessi in termini di usabilità dei dispositivi. In una dimensione di 147 x 77,2 x 9,4 millimetri di spessore, per 192 g di peso, con un design curvo sui bordi, il nuovo telefono riesce a includere, oltre alla tastiera fisica estraibile, uno schermo da 5.4″di diagonale con risoluzione 2560 x 1440, un processore Qualcomm Snapdragon 8992 808 Hexa-Core a 64 bit, 3GB di RAM e 32GB di memoria espandibile tramite memory card microSD, una porta USB 2.0 che supporta un cavo-Video Out, 4k @ 30 fps.

Per quanto riguarda l’alimentazione una batteria da 3410mAh non rimovibile agli ioni di litio con ricarica wireless dovrebbe garantire al BlackBerry Priv fino a 22,5 ore di autonomia, 17,6 giorni in standby, 72.7 ore di riproduzione audio e fino a 10.2 ore di riproduzione video. Se la fotocamera frontale è da 2MP a fuoco fisso con diaframma f2.8, sul lato opposto abbiamo una fotocamera auto-focus da 18 megapixel con stabilizzazione dell’immagine ottica e registrazione di video 4k a 30 fps e HD 1080p a 60 fps. Tutte le reti, compreso la lte sono supportate.

Il BlackBerry Priv è insomma uno smartphone top di gamma che entra in diretta concorrenza con i nuovi iPhone e Samsung S6, anche per il prezzo di vendita che in America è di circa 700 dollari, mentre in Italia dovrebbe uscire sul mercato a circa 779 euro.