bicicletta smart

Unire la passione per bici e smartphone in un unico oggetto? Dalla Cina arriva la prima bicicletta smart con display incluso per viaggiare sempre connessi. Caratteristiche e prezzo sapranno conquistare i giovani ciclisti?

Andare in bicicletta è sempre più di tendenza, ma cos’altro se non gli smartphone sono diventati l’oppio dei nostri tempi? I giovani sono attratti da uno stile di vista sempre più smart. E se essere perennemente connessi è d’obbligo, usare una bicicletta smart è un elemento che fa tendenza e piace sempre di più.

Una nuova idea di bicicletta smart sembra incontrare perfettamente queste esigenze di viaggiare liberi dal traffico, sostenibili, veloci e scattanti in ogni occasione. Si chiama Le Syvrac ed è prodotta dall’azienda cinese Leeco. La sua vera chicca è il display da 3.97 pollici basato su Android dotato di un processore quad-core e 4GB di Ram inglobato nel telaio. Inutile dire che con tanta potenza di calcolo, paragonabile ad uno smartphone in commercio, con questa bicicletta smart diventa possibile monitorare ogni genere di prestazione come velocità e distanza.

Caratteristiche bicicletta smart

Sul manubrio c’è un rilevatore di battiti cardiaci per essere sicuri di essere nella frequenza di allenamento giusta. Ma anche un pulsante walkie- talkie integrato per interagire con gli amici del gruppo. Insieme a mappe e percorsi si possono conoscere previsioni meteo, navigare sul web e ascoltare musica con le cuffie o via bluetooth.

Questa bicicletta smart dal design piuttosto singolare, ha la struttura in lega di alluminio e fibra di carbonio, sella in pelle e gruppo a 30 marce Shimano Deore. Ma anche alcune soluzioni che la rendono appetibile anche alle nostre latitudini. Include una catena per legarla quando ci si ferma, una app che rende sempre possibile conoscere la sua posizione. Poi luci anteriore e posteriore incorporate e automatiche, così come le spie alle estremità del manubrio.

Le Syvrac è già in vendita in Cina prezzi vanno dagli 800 a più di 6.000 dollari a seconda del tipo di accessori e telaio che può essere anche realizzato completamente in carbonio. In realtà è più una piccola moto che una bicicletta, è dotata infatti anche di un altoparlante. Qualcuno sarà disposto ad acquistarla? Evidentemente è ciò che sperano i suoi produttori, dato che probabilmente presto sarà venduta anche negli Stati Uniti.