spartiti vari

A Parigi sono stati venduti ad un’asta organizzata da Sotheby’s alcuni spartiti e documenti originali di grandi compositori classici appartenuti al banchiere di origine francese Andre Meyer.

Per gli appasionati di musica classica non esistono solo opere, concerti e sinfonia, ma evidentemente anche i memorabilia, gli oggetti che fanno ricordare i grandi compositori del passato, come in questo caso. Un manoscritto inedito di Beethoven con bozze e schizzi musicali passati di mano anche a Frederic Chopin sono stati venduti ad oltre 250 mila euro.

Oltre 240 mila euro è la cifra a cui è stato battuto un manoscritto di un quartetto d’archi firmato da Arnold Schoenberg, mentre un compratore si è aggiudicato per 228.750 euro una prima edizione a stampa di sei Partite per tastiera di Johann Sebastian Bach. In totale tra manoscritti, stampe e opere d’arte la collezione di Andre Meyer ha raccolto oltre 3,3 milioni di euro. Insomma non male trattandosi di musica colta…