Si chiama Alem ed è francese il beat boxer di questo video che mette in risalto le sue eccezionali capacità di riprodurre ritmi con la bocca come una vera drum machine umana. Non è solo il senso del ritmo a stupire ma anche la varietà di percussioni che riesce ad creare con la bocca, gola e naso. Definita anche vocal drums o mouthdrumming, la Beatboxing ha origine negli anni ’80 come elemento della cultura hip hop ed viene praticato da una vasta community in tutto il mondo, ma in realtà esempi di pattern ritmici e di imitazione di strumenti percussivi con la bocca sono presenti da secoli nel bol della musica indiana e nel Kouji cinese, così come nel canto scat del jazz, mentre con il corpo nella musica tradizionale africana.