Assomigliare alla mitica bambolina barbie è il traguardo di molte ragazzine che fanno di tutto, ma proprio di tutto per avere le stesse caratteristiche estetiche della loro eroina. Unico scopo della vita: diventare un bambola perfetta.

Barbie girl come ultima tendenza tra le ragazzine che vogliono a tutti i costi avere misure da modella anoressica, pelle levigata e occhi inespressivi. A guidare questa moda c’è Valeria Lukyanova la nuova barbie vivente che all’eta 21 anni ha già speso 800 mila dollari per gli interventi chirurgici. Inutile ricordare che la bambolina Barbie è quasi sempre presente in tutte le salse e per qualsiasi bisogno nei giochi delle bambine che magari si ritrovano a vent’anni con lo stereotipo di bellezza perfetta assolutamente da emulare. Ecco che si spiega, almeno in parte, il fenomeno mondiale che vede la modella ucraina Valeria Lukyanova capostipite di una nuova generazione di aspiranti Barbie.

Sembra che il fenomeno stia dilagando tra le modelle amiche della Lukyanova e non solo, visto anche l’enorme successo mediatico che l’ha investita da quando si è fatta pubblicità su Facebook e su Youtube dove ha raccolto un seguito impressionante di fans che la sostengono in barba a qualsiasi ragionevole ambizione e alto senso della vita.