baffi a manubrio

Dopo la moda della barba arrivano i baffi a manubrio per uomini che vogliono osare un pò di più e dedicare del tempo al miglioramento della propria immagine: come farli e averne cura

La moda di barba o baffi piace sempre di più agli uomini e alle donne. Il risultato è avere un aspetto sofisticato e interessante che sembra far subito colpo come nel caso di attori e uomini dello spettacolo. Su internet sono tanti i tutorial e i consigli per sapere come farsi crescere una barba perfetta tra tante immagini e fotografie di personaggi più o meno famosi e vip a cui ispirarsi per avere un nuovo look.

Tra gli esempi da citare tra i famosi dello spettacolo troviamo George Clooney, Johnny Depp, Brad Pitt, Leonardo Di Caprio, Christian Bale, Jake Gyllenhaal e Hugh Jackman, solo per elencare alcuni. Inutile dire che barba e baffi a manubrio o non richiedono anche tempo, cure e denaro. Non a caso la vendita di prodotti adatti a farla apparire morbida e profumata è il nuovo business delle case cosmetiche, alcune nate nello specifico per trattare un make up tutto al maschile tra accessori sempre più tecnologici e precisi.

Tra barbe lunghe o folte c’è un universo fatto di shampoo, balsami idratanti, olii profumati e profumi vari dove è difficile trovare una via d’uscita. Se poi si aggiungono pettini, spazzole specifici per la barba insieme ai vari tipi di rasoi in circolazione sul mercato la scelta diventa ancora più difficile. Il messaggio è comunque chiaro e rivolto a tutti gli uomini che hanno deciso di adottare un look di tendenza: la cura quotidiana è al primo posto se non si vuole cadere nel trasandato.

Baffi a manubrio come farli

Per chi invece vuole osare qualcosa di più ci sono i nuovi baffi a manubrio, quelli che portava il re Umberto di Savoia o alla Salvador Dalì, rivolti all’insù, più o meno lunghi, che risultano ancora più impegnativi della barba, da accudire e modellare con strumenti di estrema precisione per assecondando la propria peluria. Il risultato di così tanta amorevole cura è sicuramente trendy e assicura il fatto di non passare inosservati.

Come fare ad avere dei baffi a manubrio perfetti? Dopo essersi fatti crescere i baffi senza tagliarli per alcuni mesi, serve procurarsi una cera per capelli e un piccolo pettine con il quale è possibile dare la forma desiderata. La cera serve per fissare i baffi a manubrio nella posizione desiderata.

Cura dei baffi a manubrio

I baffi a manubrio sono adatti sia con e senza barba. In ogni caso è necessario armarsi di pazienza: per ottenere dei buoni risultati potrebbero servire alcuni mesi di crescita e solo dopo si può passare alla forbice per le rifiniture ed eventualmente al piccolo ricciolo modellato con la cera e fissato con un asciugacapelli o un ferro arricciacapelli.

Anche l’igiene dei baffi a manubrio deve essere quotidiana. Ogni giorno andranno lavati con lo shampoo per eliminare residui di cera e spazzolati. Si dovrà fare una certa attenzione anche quando si mangia in quanto i baffi più lunghi sono e più diventano delle scope che raccolgono ogni genere di cosa come briciole e residui di cibo.

Infine per avere dei baffi a manubrio invidiabili può aiutare alimentarsi in modo corretto consumando gli stessi cibi che fanno crescere i capelli forti e sani come salmone, peperoni gialli, avocado e tuorli d’uovo.