I registi pubblicitari spesso hanno idee geniali che vanno ben al di là della comunicazione. E’ il caso di questo spot di Bach suonato nel bosco per una campagna del colosso telefonico giapponese NTT Docomo

Lo spot è di qualche anno fa ma nel caso ve lo foste perso è un esempio di come comunicazione, arte e creatività possano andare a braccetto. A suo tempo ha riscosso un grande successo sia a livello commerciale che tra il pubblico. La sua trama è semplice: una pallina scende lentamente su una pista appoggiata lungo le pendici di un bosco. Si tratta di una pista pò particolare, fatta di legnetti, ognuno dei quali al passaggio della pallina produce il suono delle note della famosa Cantata di Bach n. 147, una delle sue opere più famose.

Il tutto nel silenzio della natura tra cervi e ruscelli. Un meraviglioso contesto dove la musica di Bach, suonata da questo lunghissimo e quasi fiabesco xilofono in legno, sembra avere davvero la sua collocazione più naturale. Un’idea davvero notevole di Morihiro Harano, acclamato regista pubblicitario e direttore creativo giapponese attivo anche nella progettazione di iniziative mediatiche. Il video è stato girato a Kyushu, una tra le quattro maggiori isole dell’arcipelago giapponese.