Babbo natale con bambina

Scrivere una lettera a Babbo Natale ed esprimere desideri per regali e poi scoprire i segreti del villaggio di Santa Claus in Lapponia: storia, foto, immagini e sfondi e quanto serve per festeggiare il suo mistero

La storia di Babbo Natale, da qualsiasi punto di vista la si voglia vedere, racchiude dei concetti senza tempo legati alla gioia, alla purezza, alla spiritualità e anche tutto ciò che di consumistico esiste in questa società. Cosa c’è di più affascinante di un vecchietto con la barba bianca che arriva di notte a portare reali a tutti i bambini del mondo?

Il dolce ricordo di Babbo Natale basta a fare dimenticare tutti i problemi per qualche istante. Perchè anche se tutti sembrano oramai incollati ai loro smartphone a vedere notizie e commenti spesso conflittuali, la voglia di mistero non è finita. Pazienza se tutto si riduce ad abbuffate a pranzi e cene familiari o a corse dell’ultimo momento nei negozi ad accaparrarsi un regalo, spesso inutile. Eppure tutti i bambini ancora ci credono, come si crede a una bella fiaba. Fino al giorno in cui diventando un pò più grandi, la magia scompare. Ma rimangono i regali!

Storia Babbo Natale

Le origini di Babbo Natale si perdono nella notte dei tempi e certo inizialmente il significato di questo uomo dalla barba bianca non era lo stesso di oggi. In epoche ben lontane dall’abbuffata di cene e regali natalizi, il 25 dicembre è stata una data scelta da Papa Giulio I per celebrare la data della nascita di Gesù. Ma la figura di Santa Claus arriva direttamente dall’America, dove il Natale, dal 1870 si è trasformato in una festosa festa sulla famiglia in cui confluiscono varie tradizioni e usanze.

Babbo Natale è il frutto di tante culture, a cominciare da San Nicola, vescovo di Myra, nato intorno al 270 d.C., che dedicò la vita ad aiutare i poveri. Il suo culto arrivò al medioevo insieme alla tradizione che vedeva Nicholas vestire un mantello da vescovo rosso. Dopo la canonizzazione il santo arrivò nei Paesi Bassi come Sinterklaas, che gli olandesi esportarono in America con il nome di Babbo Natale

Il nome Babbo Natale si diffuse a partire dal 1773, così chiamato da un giornale di New York. Nel 1809 Washington Irving pubblicò il libro “A History of New York”, in cui Santa Claus assume sembianze simili a quelle che tutti conosciamo, con pipa e barba bianca. Solo successivamente arriva la slitta trainata dalle renne con i sacchi pieni di giocattoli. Ma il suo successo definitivo come icona delle feste natalizie con abito rosso, pelliccia bianca e stivali, arriva per merito di Haddon Sundblom. Così lo dipinse per una campagna pubblicitaria della Coca-Cola…

Siti su Babbo Natale

Babbo Un sito per scoprire i segreti di Santa Claus, del Presepe e dell’Albero di Natale, dove inviare una lettera con i tuoi desideri e trovare informazioni su come preparare decorazioni, pranzo e dolci

Babbonatale Non solo informazioni sulla storia di Santa Claus, ma anche giochi, proposte regalo, musica e video sulla Lapponia per scoprire tutti i segreti

Santa Claus Un villaggio virtuale in cui scoprire i segreti di un Babbo Natale digitale che sarà felice di ricevere le vostre letterine ed, ai più fortunati, invierà un regalo

North Pole Il villaggio virtuale di Santa Claus al polo nord, dove trovare giochi, canzoni, regali e molto altro. Segreti e vera storia e anche come preparare della notte più magica dell’anno. Contiene giochi e immagini da stampare e colorare, adesivi per regali di Natale, puzzle e collage da stampare, sfondi per il desktop e molto altro