convertire file audio

Stanchi di mp3 semplici da condividere con gli amici e magari da arraffare gratis, ma anche a volte orrendi da ascoltare? Arriva l’audio ad alta risoluzione

Inutile negarlo, la comodità della musica online e dei file digitali si è portata con sè una pesante conseguenza oltre a quella della crisi della musica: la scarsa qualità della musica che ascoltiamo con iPod, lettori mp3 e simili. Per qualcuno ciò significa anche un impoverimento delle emozioni che la musica registrata può offrire. Sarà anche per questo motivo che tra gli appassionati di musica c’è stato un vero ritorno di fiamma per i vinile che malgrado tutto hanno ancora il suono più ricco, profondo e definito, ma per il futuro grazie all’evoluzione tecnologica potrebbero esserci nuove sorprese positive. Secondo alcuni rumors della rete, Apple starebbe infatti preparandosi a vendere su iTunes file musicali ad alta risoluzione, di qualità ancora migliore dei cd, ovvero file wav a 96 kHz per 24 bit di risoluzione, formato professionale che viene usato negli studi di registrazione.

Ovviamente si tratta di file molto più pesanti da trasferire e sincronizzare e che richiedono quantità di energia molto maggiore per essere letti dai dispositivi e quindi un consumo più elevato delle batterie di smartphone e lettori mp3. Insieme a linee super veloci per trasferire file ad alta risoluzione ed ascoltarli in streaming serviranno batterie sempre più potenti per la nostra musica portatile, ma oramai il dado è tratto: ancora un pò di tempo e finalmente si potrà parlare di Hi-Fi anche nella musica digitale.