Isole tropicali, atolli, barriere coralline e montagne oceaniche: costituiscono l’intera area marina protetta che si estende a sud e ad ovest delle Hawaii, più in generale nella parte centro-sud dell’Oceano Pacifico.

Animali come tartarughe marine, pesci, uccelli marini insieme a una serie sconfinata di coralli e piante di ogni tipo presenti solo ed esclusivamente in questi luoghi di un’area marina protetta possono vivere tranquillamente in armonia con il resto della natura. Un patrimonio di valore incalcolabile anche per la ricerca scientifica che può monitorare e valutare l’impatto che i cambiamenti climatici sull’ecosistema oceanico, dall’acidificazione degli oceani causati da inquinamento di gas a effetto serra, allo studio dell’evoluzione di specie di vegetali e animali in via di estinzione.

Solo luoghi protetti e incontaminati come questa riserva possono assicurare la sopravvivenza di specie che non potrebbero vivere in altre parti dell’oceano: vongole giganti, tartarughe marine verdi, squali pinna nera e squali grigi, balene testa di melone, coralli molli e pesci tropicali insieme a milioni di uccelli marini… sono solo alcune delle specie presenti a rischio di estinzione.