Forme di architetture moderne ad uso abitativo

Scoprire l’architettura delle città attraverso opere famose che hanno segnato la storia dell’arte fino alle architetture moderne. Esempi di stile di architetti famosi e tendenze per il futuro tra spazi abitativi e forme avveniristiche

Basta fare un giro nelle nostre città per capire come le architetture moderne siano parte integrante nella vita delle persone e segnino la loro storia presente e futura. Per questo è interessante avere consapevolezza sull’argomento e documentarsi attraverso un percorso di conoscenza alle maggiori opere architettoniche che hanno condizionato l’evoluzione dei modelli di civiltà in tutto il mondo.

Quali nuove forma di architetture moderne ci attendono nell’immediato futuro? Si innalzano nel cielo ‘edifici dinamici’ per offrire un maggior numero di abitazioni, favorire la socializzazione ed anche il risparmio energetico. Non ultimo infatti è la possibilità di inserire in queste nuove formule abitative al concetto di architettura sostenibile urbana così come già è avvenuto ed avviene in alcuni Stati, in maniera sporadica. Dai grattacieli di Dubai con appartamenti che ruotano grazie a turbine eoliche, alle case solari nord europee che si muovono alla ricerca della fonte luminosa.

Le architetture moderne disegnano abitazioni innovative portano avanti un nuovo concetto di architettura che rivoluziona totalmente i parametri estetici e culturali a cui siamo abituati. Case sempre più piccole e minimali ma dotate di ogni confort, rispettose dell’ambiente, alimentate e costruite con risorse energetiche e materiali sostenibili. Ma soprattutto rispettose dell’uomo e delle nuove modalità di benessere che mettono in risalto l’importanza del silenzio e della luce.

Architetture moderne famose

Immagini ed esempi puntuali tracciano veri e propri itinerari nella storia di città e nell’urbanistica in generale per un’indagine che coinvolge l’arte, la società, l’economia e la cultura di un Paese

Arketipo Una rivista che si fonda sull’architettura del fare e propone notizie e aggiornamenti di progetti, materiali utilizzati nelle nuove costruzioni che studi di architettura hanno ideato per eventi, città e manifestazioni particolari in Italia e nel mondo. Informazioni e novità nella progettazione occupano una sezione particolare tra descrizione di nuovi prodotti utilizzati e video esemplificativi

Vitruvio Un sito che si occupa della storia dell’architettura dalle origine ai giorni nostri suddiviso in periodi con grafici e cronologia di riferimento. Maestri dell’architettura, scuole, premi e guida alle architetture nel mondo con mappe di città per agevolare la scoperta artistica di luoghi da visitare. Nozioni semplici con esempi e approfondimenti

FotoArteArchitettura Un portale che contiene informazioni per conoscere la storia dell’architettura dalle origini fino al periodo Neoclassico con foto e spiegazioni sintetiche capaci di stimolare a una ulteriore ricerca. Nella sezione dedicata alla Storia è possibile trovare fotografie di architetture contemporanee

ARCH’IT Opere di architettura contemporanea. Immagini di costruzioni create da giovani architetti italiani associati in una rivista digitale per informare e far conoscere da vicino l’evoluzione dell’architettura contemporanea: fotografie, progetti e descrizioni del lavoro con utilizzo di tecniche e materiali specifici

Grattacieli del futuro

Un esempio di architetture moderne del futuro arriva da Hong Kong, città famosa per essere la più verticale al mondo. E’ la prima a vagliare la nuova tecnologia di costruzione di grattacieli basati sul concetto di ‘modulo’ che cambiano nel tempo, come i mattoncini della Lego. Disegnati dallo studio Y Design, si tratta di grattacieli dinamici capaci di modificare la posizione e l’orientamento originale delle proprie unità abitative. Non c’è solo l’alta densità di popolazione e la richiesta di nuovi alloggi.

Il bisogno di socializzare nelle architetture moderne sembra essere diventato un aspetto fondamentale, da favorire con un cambio periodico di coinquilini pronti a conoscere i nuovi vicini. In questo caso si tratta di vere e proprie torri con 2000 moduli abitativi prefabbricati completamente mobili che possono cambiare ogni 5 anni assumendo in tutto 6 posizioni diverse studiate ad hoc in base ad alcuni parametri di adattabilità. Oltre ai grattacieli esistono progetti e realizzazioni di vere e proprie Rotating Tower con piani che ruotano indipendentemente dall’intera struttura assumendo forme sempre in divenire.