App musica iPhone Android gratis

Quali sono e cosa servono le migliori App di musica da scaricare gratis e usare con iPhone e Android? Come ascoltare canzoni in streaming ma anche suonare, creare nuovi brani e cantare col karaoke con smartphone e tablet

Quali sono le App musica migliori? Tra streaming, radio e karaoke, ci sono una serie di applicazioni gratis che tutti gli appassionati dovrebbero avere installate sui propri smartphone. D’altronde se la tecnologia rende sempre più semplice la vita, il mercato delle applicazioni per dispositivi mobili è in continua crescita e oramai vale decine di miliardi di euro di fatturato all’anno. Tra produttività, shopping, giochi, complice la possibilità di essere sempre connessi in rete, è proprio il settore dei contenuti, da guardare o ascoltare in streaming, che negli ultimi anni è particolarmente aumentato anche sugli smartphone.

Android e iPhone con i rispettivi sistemi operativi ovviamente dominano il settore delle app di musica. Le App musicali più scaricate sono Pandora, Spotify, Musify Pro, iHeart Radio e Soundcloud, mentre le più redditizie sono nell’ordine Pandora, Spotify, BeatsMusic, Rdio e Rhapsody, tutte nella top 50 degli Stati Uniti come applicazioni non-gaming per fatturato tra iOS e Android. Non è un caso perchè i vari servizi musicali le stanno provando tutte per attirare nuovi utenti premium. Cosa significa e quando è possibile utilizzare queste applicazioni gratis?

Applicazioni musicali gratis?

Il modello di business su cui si basano molte applicazioni gratis è basato sulla pubblicità. Per quanto riguarda le app che consentono di ascoltare musica in streaming, acquistare un abbonamento (premium) consente di avere libero accesso a milioni di canzoni senza spot. La versione gratis (freemium) offre solitamente funzionalità di base ma consentono in ogni caso di gestire la musica preferita con lo smartphone in qualsiasi modo. L’ideale per creare ed ascoltare gli artisti preferiti in una raccolta musicale personale, scoprire nuovi artisti, identificare canzoni e trovare stazioni radio che trasmettono le canzoni dei generi preferiti. Fondamentalmente le applicazioni musica per smartphone servono per:

  • App per ascoltare musica Nell’evoluzione dei supporti musicali le applicazioni rappresentano una alternativa sia al vecchio cd che agli mp3 o allo streaming: arricchire con contenuti esclusivi un disco è un modo per fidelizzare fans e massimizzare gli introiti con la pubblicità e le vendite di musica e merchandising. Beyonce, Coldplay, Radiohead hanno pubblicato i loro ultimi dischi anche su App proprietarie che servono non solo ad ascoltare musica o a trovare informazioni sull’album , ma anche a coinvolgere gli utenti ad esempio miscelando i suoni delle tracce.
  • App per fare Musica Lo smartphone che tutti abbiamo in tasca è a tutti gli effetti un computer che può anche servire per produrre musica e soddisfare il boom social della voglia di protagonismo tra strumenti virtuali, applicazioni di karaoke e workstation digitali per creare e modificare le tracce. Ecco perchè le App per la creazione di musica stanno molto crescendo, con al primo posto Smule con il suo Piano Magic, applicazione per giocare con il piano e magari imparare a suonarlo.

App per ascoltare musica

Se strisciare il dito su un vetro sembra essere diventato il passatempo preferito, tra social, web e telefonate, una delle funzioni degli smartphone più utilizzata da tutti è ovviamente quella di lettore musicale. Utilizza i collegamenti per scaricarle dallo store online del tuo telefono. Una volta installata una di queste app musica non potrai più farne a meno.

Spotify (AndroidiPhone) App musica in streaming più famosa anche in Italia e ne ha i motivi: gratis, semplice, funzionale, consente di disporre di un catalogo infinito di brani da ascoltare gratis in cambio di pubblicità oppure in modalità Premium con meno di 10 euro al mese senza spot e con la possibilità di scaricare le canzoni sul dispositivo per un ascolto off line, dando modo a chi non ha un contratto di connessione di approfittare dei wifi pubblici.

YoutubeMusic (AndroidiPhone) Sul modello si Spotify utilizza la connessione per ascoltare musica di tutti i generi e per tutti i gusti. Suggerisce brani famosi, simili a quelli che si stanno ascoltando. Si può utilizzare anche su tablet e pc per condividere playlist e preferiti. Pur essendo arrivata dopo, ha una serie di funzioni che possono essere personalizzate e sfrutta l’esperienza di Google nell’intelligenza artificiale per rendere l’esperienza di ascolto ancora più semplice e meno dispersiva, specie per quanto riguarda le playlist.

Tunein Radio (AndroidiPhone) Se non hai tempo o voglia di sceglierti le playlist e vuoi semplicemente ascoltare una radio, questa è probabilmente l’app musica migliore. Ha un catalogo di oltre 100.000 stazioni radio da ascoltare in streaming suddivise per genere musicale. TuneIn Radio consente di ascoltare musica gratis sintonizzandosi online in qualsiasi momento, ma anche di registrare le trasmissioni e i propri programmi radiofonici preferiti. Un sistema semplice per ascoltare ciò che piace subito.

Shazam (AndroidiPhone) ha un orecchio infallibile e gratis. Non sai il titolo di una canzone che hai ascoltato ma che ti piace? Avvicinando il microfono dello smartphone alla fonte sonora, riesce a recuperare al tuo posto il nome dell’artista e della canzone. Una volta individuata la canzone con Shazam la puoi trovare automaticamente su YouTube, Spotify, cercare informazioni sull’artista e molto di più come si trattasse di un motore di ricerca completamente musicale tanto intelligente da potere anche trovare futuri successi.

MuixMatch (AndroidiPhone) è un lettore di musica per smartphone molto semplice e funzionale che consente in un attimo di organizzare bene gli mp3. Questa app musicale in più offre la possibilità di cercare automaticamente i testi delle canzoni in riproduzione per un rapido karaoke casalingo. In più ha una funzione di traduzione dei testi e consente di scoprire tramite mappe le canzoni popolari in ogni zona del mondo e di condividerle sui social media come Facebook con il semplice tocco di un pulsante.

Soundcloud (AndroidiPhone) è tra le piattaforme più usate da artisti, musicisti e produttori anche non famosi di tutto il mondo per condividere la propria musica. Su Soundcloud puoi trovare talenti o presunti tali per ogni genere musicale, seguire tendenze e preferiti della rete e condividere playlist su qualunque social media, Facebook in testa. Non a caso da qualcuno è definito come uno ‘YouTube sonoro’ aperto a chi vuole fare ascoltare le proprie produzioni musicali o qualsiasi altro genere di contenuto audio.

Google Play Music (AndroidiPhone) è il servizio di streaming di Google che include varie possibilità di ascolto e che recentemente ha inglobato Songza. In pratica la particolarità di Songza è cercare di fare ascoltare playlist e canzoni ai suoi utenti in base al proprio umore, attività o genere preferito. Avete una cena romantica, una cena di famiglia una riunione o dovete fare sport…? Nessun problema. Inoltre le possibilità di condividere brani e playlist sono ovviamente infinite.

App per creare musica

Vi piacerebbe realizzare e registrare delle canzoni come un vero produttore musicale? Con le applicazioni per creare musica niente è impossibile, a partire da loop e sequenze con cui utilizzare il proprio smartphone come un vero studio di registrazione.

Garage Band (iPhone) Pur essendo solo per gli smartphone Apple, questa app per fare musica gratis è probabilmente la più completa sul mercato e trasforma il proprio dispositivo in un completo studio di registrazione con cui remixare tracce e registrare brani sfrttando un’ampia gamma di suoni, loop e samples.

FL Studio Mobile (AndroidiPhone) Come la precedente applicazione consente di usare il proprio tablet o smartphone come un sequencer su cui registrare tracce di strumenti e voce per poi mixarle a proprio piacimento

Loopimal (iPhone) Creata per i bambini ma ottima per adulti che vogliano costruire brani a partire da loop musicali in modo grafico con l’ausilio di figure di animali

Musyc (iPhone) App gratis che consente di creare brani di musica elettronica in modo grafico semplicemente spostando sulla superficie dello smartphone delle forme geometriche

DJ Studio 5 (Android) Un mixer in miniatura per remixare, fare scratch, loop, pitch e registrare file musicali utilizzando due giradischi virtuali. Alla fine il brano ottenuto può essere salvato o condiviso sui social.

App per leggere spartiti e testi

Semplificare la vita è lo scopo della tecnologia e lo stesso discorso vale anche per chi suona. I musicisti possono portarsi in tasca tutto il loro repertorio di spartiti e magari imparare nuovi brani proprio dal telefono.

Musixmatch Lyrics (AndroidiPhone) Consente di cercare le parole dei brani e di leggere i testi delle canzoni mentre si ascoltano con servizi come Spotify, Youtube, Pandora, Apple Music e Soundcloud.

Ultimate Guitar Tabs (AndroidiPhone) Un modo per imparare a suonare la chitarra senza sapere leggere le note attraverso schemi e tab delle più famose canzoni e riff per chitarristi.

ForScore (iPhone) Dedicato agli smartphone iOs ma perfetto anche con gli iPad, serve per trasferire il proprio repertorio di spartiti per pianoforte e di qualsiasi altro strumento in digitale.