Avvenimente, leggende e miti per studiare e conoscere la storia dell’Antica Grecia e dell’Impero Romano. Le differenze tra la patria dei filosofi considerata madre della democrazia e la civiltà simbolo di potenza e magnificenza

Studiare l’Antica Grecia e l’Impero Romano è di fondamentale importanza per capire le dinamiche della nostra società aiutandoci a diventare persone consapevoli. La storia di queste civiltà definisce stili di vita e filosofie di pensiero ancora oggi parte della vita quotidiana. Le due popolazioni si sono sviluppate su latitudini abbastanza simili e pur avendo molte differenze condividevano alcuni aspetti dell’organizzazione sociale.

Originariamente ad Atene c’erano i Re, poi una oligarchia (governo di pochi) e infine una democrazia basata sul voto dei cittadini. A Roma dai Re si passò ad un governo repubblicano con elementi di monarchia, oligarchia e democrazia. Tra le differenze fondamentali ci sono il modo in cui venivano considerate l’arte, le donne e i diritti umani di cittadini che a Roma erano maggiormente garantiti.

Indice

Storia dell’Antica Grecia

Il termine antica Grecia definisce una civiltà nata e sviluppata lungo le sponde del Mar mediterraneo e sulle coste del Mar Nero, in un territorio compreso tra l’attuale Grecia continentale, Albania, isole mar Egeo, Sicilia e Italia Meridionale. Diverse sono i periodi storici attraversati dal popolo greco. L’origine delle prime civiltà, il passaggio all’età arcaica con la formazione delle prime città stato e la successiva decadenza verso la metà del XII secolo, quando l’invasione dorica distrusse la civiltà micenea.

La rivoluzione economica del secolo VII trasformò il volto delle città stato: circolazione monetaria, nascita di una borghesia imprenditoriale e rivoluzione militare determinarono un cambiamento sociale importante. Sul campo le due città rivali: Sparta e Atene (guerre del peloponneso). L’ascesa dell’impero persiano e il conflitto greco persiano segnò un altro capitolo della storia che vede l’egemonia macedone sull’Antica Grecia con Alessandro Magno.

La guerra di Troia e il frazionamento dei territori dell’Ellade sono alcuni aspetti del periodo della così detta “età oscura” a cui si aggiungono lo sviluppo di un’economia monetaria e di un nuovo tipo di civiltà. Nella polis nuove classi reclamavano la partecipazione al potere con l’ascesa di nuovi ceti sociali. Sparta e Atene avevano due diversi sistemi politici: ordinamento aristocratico e militarista la prima e democratica la seconda.

L’ascesa dei persiani con la conquista delle terre dell’Asia Minore portò un aumento degli interessi commerciali e marittimi con il successivo conflitto greco persiano. Atene assunse il ruolo di protettrice su tutte le città minacciate dai persiani e con Pericle, grande personalità politica, si inaugurò un periodo di fioritura artistica e di ripresa della guerra contro Sparta che alla fine riuscì ad avere la meglio sulla flotta ateniese. Intanto il pericolo persiano divenne reale e Alessandro Magno, condottiero e re di Macedonia, dominò la Grecia e creò un impero universale animato dalla tradizione culturale greca di cui lui era un assiduo sostenitore.

Mitologia Greca La nascita dei miti, la genealogia degli dei, le divinità, gli eroi e i miti degli dei racchiusi in un sito di facile consultazione per conoscere nei dettagli l’evoluzione di leggende che hanno influenzato l’arte di ogni tempo

Elicrisio I miti greci spiegati in modo semplice con l’ausilio di figure raccolte dalla storia dell’arte. Citazioni tratte da storici del tempo documentano i racconti presentati completi bibliografia e note pertinenti

Grecoantico Personaggi della mitologia greca. Basta inserire il nome per conoscere origine e storia del personaggio mitologico ricercato. Un comodo database suddiviso in ordine alfabetico aiuta nella ricerca: anche con poche lettere è possibile rintracciare il mito collegato

Storia Grecia Junior Una guida nella storia dell’antichità greca secondo un linguaggio e un approccio semplice e immediato adatto ai bambini e ragazzi nell’età scolastica. Storia, costumi e tradizioni muovo una serie di considerazioni da indagare nei particolari

Olimpiadi antiche Diffusioni delle pratiche agoniste nel tempo e testimonianze prima dell’inizio dei giochi dell’Antica Grecia nati come occasione rituale per glorificare gli dei

Storia dell’Antica Roma

Fondata nel 753 a.C. Roma ha attraversato diversi periodi storici, gloriosi e di decadenza. Monumenti, opere e architetture grandiose ne fanno ancora oggi una delle città più belle di tutto il mondo. Di seguito alcuni contributi e appunti per conoscere più da vicino la storia di una civiltà leggendaria a partire dalle origini. Un percorso durato più di mille anni suddiviso in età e secondo le dinastie di imperatori attraverso conquiste, attività urbanistica, edilizie degne di nota studiate e ricostruite presso i più importanti siti archeologici presenti in Italia.

La leggenda di Romolo e Remo per spiegare il fondatore e primo re di Roma si accompagna ai celebri poemi di Omero (Iliade e Odissea) che ne illustrano la discendenza. Dalla monarchia alla repubblica, Roma si spinge alla conquista dell’Italia e in seguito delle terre affacciate sul Mediterraneo. La conquista di Cartagine e della Grecia si ampia maggiormente fino ad includere nuove provincie.

Roma diventa un impero caratterizzato dall’uso della lingua latina, dalla diffusione del diritto romano e del Cristianesimo. A partire dal III secolo d.C. si assiste a un periodo di crisi profonda: l’impero viene suddiviso nel 395 d.C. in Impero romano d’Occidente e impero Romano d’Oriente.

Roma antica Una sintesi dall’Enciclopedia Treccani dedicati ai ragazzi sulle origini, il tempo della repubblica, l’urbanistica, l’età augustea e di Nerone come principali vicende da cui si è sviluppata la potenza della capitale

Itinerario archeologico Le tappe fondamentali per scoprire i tesori archeologici custoditi nella Roma antica tra le rovine classiche: Fori Imperiali, Fori Romani e Palatino, Colosseo, Circo Massimo sono solo alcuni tra le possibili escursioni dedicati all’arte

Roma Antica ricostruita in 3D Colosseo, Foro Romano, Circo Massimo, Stadio di Domiziano, Castel Sant’Angelo sono solo alcune delle costruzioni indagate in questo sito dove è possibile visionarle nel presente come in passato

Differenze tra Greci e Romani

La nascita e lo sviluppo dell’antica civiltà greca chiamata anche minoica è parte di percorso molto ampio che riguarda il periodo che va dal 3000 2000 a.C. fino alla decadenza datata verso la metà del XII secolo a causa delle invasioni doriche. In seguito si assiste alla colonizzazione greca verso il Mediterraneo occidentale e in particolare in Sicilia e Italia meridionale definite territorio della Magna Grecia meta di viaggi di eroi mitici come Giasone, Ulisse, Eracle e Medea.

Antichi greci e romani avevano entrambi monete ed una economia basata sull’agricoltura, ma Roma intratteneva anche scambi commerciali con le province anesse, in particolar modo per il grano. I romani erano più bravi a coltivare la terra a garantire la sussistenza delle famiglie. Inoltre usavano gli schiavi come mano d’opera principale per lo sviluppo urbanistico e avevano un’idea più limitativa dell’arte rispetto ai greci per cui era esisteva un ideale dell’estetico.

La condizione della donna ateniese era inferiore a quella romana che poteva disporre di proprietà ed essere considerata come cittadino romano. La donna ateniese era soggetta al padre anche dopo il matrimonio e ne poteva chiedere il ritorno in famiglia. A Roma il padre decideva se tenere il figli. Atene passò dai re, all’oligarchia fino alla democrazia, mentre per i romani esistevano gli imperatori in una sorta di monarchia.


Articolo precedenteCanzoni ricche quanto guadagnano autori?
Articolo successivoBlog famosi blogger più seguiti in Italia
Autore: Redazione
Da due decenni esploriamo idee che dalla musica coinvolgono cultura, società e lifestyle. Scrivendo di passioni, tecnologia, mercato, economia e benessere, trattiamo alcuni temi anche per stimolare riflessioni che promuovano uno stile di vita più armonioso e consapevole. Le nostre pubblicazioni hanno raggiunto milioni di lettori.