Alghe commestibili in polvere su cucchiaio

Le alghe commestibili hanno molte proprietà nutritive e iniziano ad essere apprezzate anche in Italia come simbolo della sostenibilità ambientale. Sono vendute come integratori alimentari e usate in ricette e piatti pronti

Le alghe commestibili hanno benefici e proprietà salutari che le rendono perfette per i tanti consumatori sempre più attratti da prodotti naturali e nuovi alimenti sani. Per questo le aziende alimentari sono molto interessate alla loro produzione. Possono essere aggiunti in una vasta gamma di alimenti, bevande o frullati ma sono perfetti anche per vegetariani e vegani.

Le alghe commestibili hanno un solo limite alla diffusione: la crescita limitata. Solo nuovi investimenti per rinnovare la capacità produttiva potranno consentire di soddisfare una catena di approvvigionamento in continua espansione. Secondo un rapporto di Credence Research, il mercato mondiale dei prodotti a base di alghe dai circa 30 milioni di dollari del 2015 arriverà ai circa 45 milioni entro il 2023. Sebbene nessuno possa affermare con certezza in che misura la domanda supererà l’offerta nei prossimi anni, ci sono già le prime avvisaglie. La Francia ad esempio sta importando alghe per compensare le carenze domestiche dei produttori.

La produzione di alghe commestibili è uno dei business del futuro per le aziende interessate a salute ed ecologia, anche in Italia dato che non assorbono grandi quantità di terra e possono crescere in acqua non potabile e su terreni non coltivabili.

Produzione alghe commestibili

America e Asia figurano come primi produttori e consumatori di alghe commestibili e per altri utilizzi. Negli Usa società come Global algae innovation stanno sperimentando nuovi metodi di raccolta che permettono un maggior rendimento nella produzione. Il Giappone ha una tradizione secolare e produce 21 specie diverse di alghe commestibili. La produzione di alghe commestibili non ha degli standard riconosciuti a livello internazionale.

Non esistono standard di purezza sicuri da rispettare e vengono fatte proliferare un enormi vasche all’aperto molto spesso esposte all’inquinamento e a batteri, a cui si sommano una serie di incognite all’intero della lavorazione. Le aziende italiane invece puntano tutto sulla qualità e la sicurezza utilizzando per la produzione appositi impianti al chiuso capaci di mantenere costante la temperatura e una serie di parametri che assicurano una maggiore sicurezza come nel caso della produzione dell’alga spirulina.

Alghe commestibili proprietà benefici

I benefici delle alghe commestibili sono molti e hanno virtù terapeutiche e nutrizionali davvero sorprendenti. Stimolano la tiroide, il metabolismo e in generale il sistema immunitario oltre a rivelarsi di grande aiuto per chi ha problemi di colesterolo alto. Inoltre depurano, attivano la circolazione e sono una fonte importante di proteine, sali minerali e oligoelementi come iodio, ferro e calcio, di cui ne contengono più del latte. Contengono proteine e micronutrienti che possono essere consumati in ogni anello della catena alimentare.

Sono quindi ideali come integratori alimentari per tutti i bambini con problemi di denutrizione nelle aree povere del mondo. Oltre il settore alimentare e cosmetico, le alghe si rivelano efficaci fertilizzanti e fonti energetiche per il prossimo futuro. Sfruttando la loro decomposizione è possibile produrre energia alternativa. Sulla scia ecologica c’è anche il loro utilizzo per pulire l’aria dato che bruciano anidride carbonica e producono ossigeno. Inoltre potrebbero essere usate per pulire le acque reflue industriali.

Tipi alghe commestibili

Per alghe commestibili si intendono le specie particolarmente indicate per uso alimentare, sia utilizzate direttamente nelle ricette che in forma di preparati e integratori che ne sfruttano le grandi proprietà. Ecco alcuni tra i nomi più conosciuti.

  • Alga Spirulina E’ tra le più conosciute e anche di antiche origini dato che veniva mangiata secoli fa dagli Aztechi. E’ in vendita sul mercato italiano e viene utilizzata come integratore in pastiglie o in aggiunta nel sale, pasta e zuppe. Proteine, vitamine e amminoacidi essenziali di qualità la rendono un alimento utile a chi vuole arricchire la propria dieta e a chi deve controllare l’appetito. Leader nella produzione in italiana, è Alghitaly la società specializzata nella produzione di questo tipo di alga unicellulare.
  • Lattuga di mare E’ un’alga di colore verde dal sapore delicato e con un alto contenuto di nutrienti e vitamine. Oltre ad essere buona è molto ricca di vitamina C e B, oligoelementi e calcio e magnesio.
  • Bull Kelp è un’alga verde che si trova lungo le coste nei mari più freddi dove viene raccolta durante la bassa marea. Viene usata nei medicinali per dimagrire e anche a scopo alimentare come integratore per la presenza di sali minerali, enzimi e vitamine.
  • Kelp gigante di colore marrone contiene iodio, potassio, sali minerali vitamine e carboidrati. Si usa nei preparati come integratore alimentare ma si studia un suo utilizzo anche nella produzione di biocarburanti.
  • Dulse è un’alga di colore rosso che cresce nell’Oceano Pacifico con grandi proprietà anti infiammatorie che contiene dosi molto elevate di polifenoli, ma anche potassio, ferro, magnesio, fosforo, vitamina C e aminoacido lisina

Ricette alghe commestibili

Le alghe commestibili non hanno un sapore particolarmente buono. Magari un leggero gusto di mare. Nell’utilizzo di questo ingrediente nelle ricette in cucina serve quindi inventarsi qualcosa. Ad esempio c’è chi le usa nella preparazione di brodi vegetali, o al posto delle uova per legare acqua e olio e preparare maionesi vegane e condimenti per insalata. Ma sotto forma di polvere si possono aggiungere a qualsiasi alimento quotidiano, dal pane ai dolci fino alla pasta.

La maggior parte delle alghe commestibili necessitano semplici accorgimenti prima essere utilizzate. Certo, mangiare alghe non fa parte della tradizione mediterranea per questo si preferisce assumerle sotto forma di integratori o aggiungerle ad alimenti già pronti. Ne vale la pena? I vantaggi sono innegabili: le alghe sono alimenti preziosi nella dieta moderna a livello nutrizionale. Ottime soprattutto per i vegani, per chi ha carenze particolari o vuole assecondare una semplice curiosità che in futuro potrà salvare il mondo.

Vendita alghe commestibili

Tra le altre alghe commestibili che si possono acquistare nei negozi di alimenti biologici italiani che assicurano la qualità del prodotto ci sono ovviamente la Spirulina, ma anche Wakame, Nori, Kombu, Hiziki, Arame e Dulse. Le prime due sono le più leggere e ideali nell’insalata mentre le altre necessitano di attenzioni particolari che si risolvono nel semplice ammollo prima dell’uso e nella cottura per qualche minuto.

Tra i prodotti più venduti che sfruttano le proprietà delle alghe commestibili ci sono gli integratori alimentari. Il modo più semplice per sfruttare i loro benefici è consumarle sotto forma di pillole da acquistare in uno dei negozi specializzati. In Italia Algheria è stato il primo ad aprire e a credere in un mercato in sicura espansione.