Palle su albero di Natale

Alberi di Natale veri in legno oppure abeti artificiali in plastica o finti originali e particolari fai da te? Nelle case degli italiani scatta la corsa agli addobbi natalizi di lusso e design, eleganti, ecologici o economici fatti in casa

Gli alberi di Natale non possono mancare nelle case degli italiani per la gioia di grandi e bambini. Sia che si tratti di abeti veri o artificiali in plastica, oppure di pini di design strani e originali, come sempre si spenderanno centinaia di milioni di euro per avere un posto sicuro sotto cui infilare i regali.

Gli alberi di Natale veri solitamente sono abeti, conifere che risalgono a oltre 300 milioni di anni fa e di cui esistono quasi 700 specie. Per quelli natalizi si usano solitamente l’abete Balsamico, il Fraser, quello Nobile e il Nordmann. Sono piante da esterno profumate e con aghi morbidi. Ma in alcune parti del mondo vengono usate altre piante. Ad esempio in Nuova Zelanda viene usato l’albero sempreverde di Pohutakawa che ha grossi fiori rossi. In India vengono decorati anche banani o alberi di mango, oppure la Magnolia grandiflora.

In Italia su circa 10 milioni di alberi di Natale che finiscono ogni anno nelle case, circa 6 milioni sono di plastica. La scelta non è dettata da una improvvisa presa di coscienza ecologica, ma da motivi economici, oltre al fatto che di alberi veri ce ne sono sempre meno.

Storia alberi di Natale

Perchè l’albero di Natale viene addobbato e da dove deriva questa tradizione? Fin dal tempo degli antichi romani sono migliaia di anni che gli abeti vengono utilizzati per celebrare le festività invernali pagane e cristiane. C’è chi addobbava i rami nel solstizio d’inverno per celebrare la primavera e chi lo usava come segno di devozione in Dio. L’antica usanza è partita dal nord Europa dove al posto degli abeti venivano usati anche piante o rami di ciliegio e biancospino decorate.

Gli alberi di Natale nell’immaginazione dei fedeli prendevano il posto dell’Albero del Paradiso nel Giardino dell’Eden. Ci sono molte leggende a riguardo ma le città di Tallinn in Estonia e Riga in Lettonia si contendono il primato del primo albero in piazza. Nel 1510 sono documentate celebrazioni di feste natalizie e il capodanno in piazza. Finiti i festeggiamenti l’albero decorato con mele, noci, datteri e fiori di carta veniva dato alle fiamme.

Decorazioni per albero Natale

Le decorazioni degli alberi di Natale si diffusero con il tempo per mano di artigiani e vetrai che realizzavano piccoli oggetti in vetro, palle e addobbi in foglia d’oro, oppure dolciumi commestibili in pan di zenzero. Nel 1841 in Gran Bretagna il principe Alberto fece costruire un albero di Natale nel castello di Windsor il cui disegno venne pubblicato nellla rivista Illustrated London News diventando poi celebre anche negli Stati Uniti.

Le luci dell’albero di Natale invece arrivarono dopo il 1880 con l’invenzione delle lampadine di Thomas Edison. In particolare lampadine rosse, bianche e blu vennero messe su una pianta nella casa di New York del collaboratore Edward Johnson. L’idea piacue talmente tanto che nel 1890 la società Edison si mise a noleggiare luminarie per le feste Natale. Solo i ricchi potevano permettersele ma ciò bastò a diffondere la tendenza, prima per l’albero nella Casa Bianca e poi, dal 1903 al pubblico che poteva acquistare le luci nei negozi ad un prezzo accessibile.

Alberi di Natale veri

Come piante di alberi di Natale vengono usate delle conifere, dette anche abeti. La loro specie cambia a seconda della nazione. In Europa sono usati gli abeti bianchi (Abies alba) che possono arrivare anche a 50 metri di altezza. In Italia viene venduto l’abete rosso, ovvero il peccio (Picea Abies) che arriva ad oltre 60 metri. Ovviamente in vaso l’altezza rimane contenute nei 2-3- metri e veine venduto ad un prezzo che parte da circa 40 euro.

Degli alberi Natale veri in legno i produttori italiani soddisfano appena il 20% delle richieste di mercato. Anche se potrebbe sembrare strano, la richiesta è molto più alta della capacità produttiva. I piccoli vivai italiani di abete si sono estinti a causa dei bassi prezzi imposti dalla grande distribuzione. Un albero venduto a 50 euro nei negozi viene pagato ai vivaisti 6 euro. Quelli di importazione dalle regioni del nord Europa di Norvegia, Finlandia, Svezia costano troppo. Ecco il perchè della rapida diffusione della plastica.

Alberi di Natale artificiali

La diffusione degli alberi di Natale artificiali è avvenuta negli ultimi anni proprio per motivi legati al mercato di quelli veri. L’albero finto ha un prezzo anche maggiore rispetto a quello vero. Nei negozi e nei supermercati se ne trovano a circa 80 euro. Si sono affacciati nei negozi nei primi anni 2000, anche se cento anni prima venivano già realizzati particolare abeti in piume di struzzo, carta pesta, metallo e vetro. Il loro boom non è quindi dovuto a ragioni estetiche, ecologiche e nemmeno tanto economiche.

Certo gli alberi di Natale veri sono piante per esterno da tenere su balconi o terrazzi e solo nei giorni di Natale possono essere tenuti brevemente in casa. Cosa che purtroppo non capita tanto che queste piante non fanno una bella fine dopo le feste natalizie. Eppure secondo uno studio la coltivazione di abeti favorisce l’assorbimento di CO2. Inoltre l’acquisto di 500 mila alberi finti a basso costo contribuisce a produrre 115 mila tonnellate di CO2, come 6 milioni di km percorsi in auto. Meglio comunque non acquistare gli alberi di Natale di plastica più economici che potrebbero contenere sostanze dannose come il polivinilcloruro (Pvc) e polietilene tereftalato (Pet).

Vendita alberi di Natale

Alberidinataleartificiale Un negozio online specializzato nella vendita alberi di Natale finti, classici e innevati alti da 180 cm in su da tenere in casa o per esterno. Completi di decorazioni e addobbi da acquistare insieme o separatamente.

Amazon Una scelta ampia di finti alberi artificiali in plastica con diverse dimensioni e ingombri da interno e esterno. Disponibili decorazioni, luci, palline e punte

Coincasa Alberi di Natale artificiali da decorare o già pronti da esporre di diverse altezze e prezzi. Vengono anche venduti modelli già dotati di illuminazione e lucine colorate.

Maison du Mond Alberi artificiali in metallo, legno e tessuto. Sono disponibili diversi modelli con varie dimensioni anche già illuminati da appendere alle pareti e al muro di casa.