Non è un cantante e lo si capisce anche e probabilmente dalla voce, ma il suo video è destinato comunque a fare discutere. Ai Weiwei, artista cinese 55enne che con il governo di Pechino ha avuto qualche contrasto per la sua attività in favore dei diritti umani finendo in carcere per 81 giorni, ha pubblicato il video della canzone `Dumbass´(idiota) in cui ripercorre la sua prigionia e che precede l’uscita di un album intitolato ‘Divina Commedia’. Ai Weiwei dice che la musica è una sorta di auto-terapia e allo stesso tempo aiuta il pubblico a vedere e a capire. Ai Weiwei ha scritto i testi per l’album e canta, mentre il suo amico Zuoxiao Zuzhou ha scritto la musica di un genere rock heavy metal.