sushi

Cosa succede se al posto del pesce crudo si mette la frutta fresca? E’ la nuova versione vegetariana del sushi, il frushi rinnovato con un mix di sapori esotici uniti al grande protagonista, il riso capace di abbinamenti inconsueti ma certamente validi con qualsiasi frutto in qualsiasi occasione.

Per la gioia dei vegetariani e di chi ama mangiare in modo sano, ecco un nuovo modo di stimolare vista e appetito con colori e gusti anche esotici della frutta fresca, si chiama frushi e ha già preso il posto dei soliti stuzzichini calorici e decisamente poco salutari che abbondano soprattutto durante gli aperitivi. Inutile dire che il fushi ha tutte le carte in regola per diventare la grande moda del momento, senza contare che si avvicina la bella stagione e la voglia di depurarsi e di mangiare leggero cresce in maniera esponenziale. In più il fushi è facile da preparare, basta da un’occhiata su web per trovare tante idee e varianti colorate, senza dimenticare che si può utilizzare qualsiasi tipo di frutta, da quella di stagione alla più esotica.

Una sana e deliziosa alternativa al solito pranzo e anche a cena e perchè no, anche a colazione.. per iniziare la giornata con la giusta dose di antiossidanti, quelli contenuti per esempio nei frutti di bosco che insieme al leggero ma nutriente riso svolgono un’azione antinfiammatoria su tutto l’organismo. E cosa dire dell’aspetto estetico? Certo, la presentazione del fushi svolge un ruolo principale soprattutto per i grande chef che si cimentano quotidianamente in questa pratica, tra salse a base di yogurt, alimenti naturali e erbe aromatiche al posto di sale e zucchero raffinato.. ma per chi è alle prime armi meglio concentrarsi sull’aspetto sano e decisamente light di frutta fresca e riso.