ragazzo in areoporto con accessori da viaggio

Quali accessori da viaggio sono più utili, originali e indispensabili in vacanza? Tecnologia intelligente al servizio di avventura, benessere, confort, sicurezza: valigie hi tech e altri dispositivi per viaggiare nel tempo libero o per lavoro

Vuoi sapere quali sono i migliori accessori da viaggio più utili e originali da portare in vacanza ma magari da usare anche nei viaggi di lavoro? La tecnologia in questi anni ha fatto passi da gigante e anche l’intelligenza artificiale può aiutare. A cominciare dalle applicazioni studiate per i nuovi smartphone tutto fare, oggi in commercio ci sono tanti dispositivi originali da utilizzare per controllare spostamenti, valigie, salute e molto altro. In questo articolo cercheremo di scoprirne alcuni dei sistemi più interessanti e originali che combinano sicurezza e confort con benessere e salute.

Gli accessori da viaggio più utili usano la tecnologia allo scopo di rendere piacevole, confortevole e sicuro qualsiasi viaggio nel tempo libero come sul lavoro. L’utilizzo di dispositivi sempre più intelligenti, efficaci ed economici, oramai accompagna anche i vacanzieri che sempre più frequentemente affrontano lunghi viaggi in giro per il mondo grazie anche a voli economici convenienti. Oggi uno dei problemi più sentiti è la sicurezza. Per viaggiare tranquilli ad esempio ci sono valigie hi-tech con nuovi sistemi di monitoraggio. Paura di perdere qualcosa di prezioso? Ci pensano i localizzatori di oggetti. Ovviamente in vacanza non possono mancare videocamere o macchine fotografiche per immortalare i luoghi visitati e condividerli online.

Accessori da viaggio per sicurezza

Tra gli accessori da viaggio in sicurezza ci sono sicuramente le nuove valigie intelligenti che offrono la possibilità di monitorare i bagagli. Alcune borse non solo servono a localizzarle, ma avvisano anche nel caso in cui il bagaglio dovesse subire aperture o manomissioni, ad esempio in aeroporto durante i viaggi in aereo. Non si limitano a design accattivante e materiali di qualità. Sono vere e proprie valigie hi-tech con caricatore incorporato, sensore di peso controllo della posizione tramite applicazioni gps da scaricare su pc, tablet o smartphone. Tra le grandi aziende che hanno introdotto sistemi di controllo sempre più evoluti ci sono Samsonite con GeoTrakR, Delsey nel modello Airbus2Go e Rimowa.

Monitorare vecchie valigie già possedute è possibile invece con altri dispositivi free-standing come il Log Luc. In questo caso basta posizionare il dispositivo nel bagaglio per avere la mappatura precisa e individuare dove si trova tramite localizzazione Gps. Stesso concetto quello di Chipolo, un vero e proprio localizzatore che funziona con il sistema bluetooth per recuperare oggetti persi. Si presenta come un piccolo disco colorato (diametro 3,5 cm) che si può attaccare a borse, chiavi o custodia del portatile e anche al bagaglio.

Accessori per smartphone

Tra gli accessori per viaggiare non possono mancare quelli relativi al funzionamento degli smartphone. Connessi ovunque? Se internet non prende e la connessione è scarsa, qualcuno potrebbe avere una crisi astinenza. Certo sarebbe bello sfruttare la pausa delle vacanze per uscire dalla dipendenza da smartphone sempre più frequente. Ma è più semplice rivolgersi ad apparecchi come il Skyroam Hotspot che serve per avere una connessione wifi satellitare ovunque, senza vincoli o contratti con i tradizionali operatori telefonici. A questi hot spot si possono collegare fino a cinque dispositivi e il pagamento è definito a giornata.

Altri accessori da viaggio utili per lo smartphone sono quelli per la carica delle batterie. Se il telefono si scarica durante un trekking o una lunga gita immersi nella natura, avere una connessione perfetta non serve a nulla. I nuovi smartphone hanno una durata delle batterie di circa un giorno ma con gps e altre funzioni acceso possono scaricarsi anche prima. Per ovviare a questo inconveniente, molte aziende hanno risolto il problema offrendo pacchetti di batterie alternative e generatori di elettricità solari.

Zendure è una powerbank portatile in grado di offrire 3 cicli di ricarica prima di esaurirsi. Si può fare a meno di una presa elettrica per qualche giorno anche con i power bank di Varta, a cui si possono collegare anche più smartphone contemporaneamente. Una alternativa quando la presa elettrica rimane un miraggio sotto il sole, sono i generatori solari portatili. I prodotti della Aukey hanno una batteria tampone collegata alla cellule fotovoltaiche che permette di prolungare l’autonomia dello smartphone di molte ore. Con prezzi e dimensioni maggiori ci sono i dispositivi di Voltaicsystems. Partono da un prezzo di circa 100 euro e si possono attaccare allo zaino per sfruttare i trekking sotto il sole.

Accessori per viaggi d’avventura

Tra gli accessori da viaggio originali e particolarmente curiosi, ma interessanti anche per gli amanti della tecnologia che vivono in città, ci sono dispositivi che permettono l’osservazione in condizioni particolari. Ad esempio se amate l’avventura e non solo, l’ideale è un binocolo digitale che permette di vedere di giorno e notte. Un sistema ad alta tecnologia e risoluzione assicura velocità e visione ottimale con qualsiasi condizione di luce. Dotato di zoom, gps e altimetro, permette inoltre di registrare video e interfacciarsi con smartphone o tablet.

Scattare foto e video sott’acqua è invece possibile con ProShot. Si tratta di una custodia per gli amanti dell’immersione e del diving, che rende impermeabile gli iPhone senza sacrificare le funzionalità della camera. Chi è alla ricerca di qualcosa di diverso, sicuramente divertente e di qualità, può affidarsi al design delle nuove Polaroid Cube. E’ un piccolo cubo leggero rivestito in gomma con wifi e stabilizzatore di immagine, obiettivo grandangolare e impermeabile, che si può mettere in tasca.

Dispositivi per il benessere

Accessori da viaggio utili da portare in vacanza potrebbero essere anche quelli dedicati al benessere, come ad esempio i dispositivi per controllare i sonno, movimenti e attività fisica. Sono oggetti che possono essere utili vacanza, ma si possono usare anche in città nello sport e nella vita di tutti i giorni.

I cinturini di Fitbit sono dedicati alla cura personale e possono monitorare sonno, frequenza cardiaca e calorie bruciate durante l’intera giornata, così da avere sotto controllo la propria salute come con un personal trainer. La V Sos Band di Vodafone invece è un bracciale di sicurezza utile a rilevare situazioni di pericolo. Serve a monitorare anziani e familiari che con un semplice pulsante possono effettuare una richiesta di aiuto. Se invece soffrite di cervicale e in vacanza non potete ricorrere ai consueti massaggi, potreste portare con voi i massaggiatori della Homedics per il collo, con sistema di vibrazione a più velocità.

A questa carrellata di accessori da viaggio più utili e originali non poteva mancare qualcosa su cui sedersi se vi sentite stanchi. Le vacanze spesso sono veri e propri tour de force in cui non ci si ferma mai. Così se siete sempre all’aperto e dopo ore passate a camminare tra monumenti, piazze e chiese non sapete più dove riposarvi, la sedia portatile Sitpack potrebbe fare al caso vostro. Chiusa ha la stessa misura di una lattina e pesa mezzo chilo. Una volta aperta è perfetta per rilassare e riposare le gambe. Non scivola e si può regolare ad ogni altezza. Perchè non portarla anche al prossimo concerto?