Si chiama Aakash 2 la versione aggiornata del tablet più economico al mondo progettato dal governo indiano per dotare gli studenti di un dispositivo accessibile e di qualità. Una sfida che parte dal prezzo: 20$.

Dopo gli inconvenienti della prima versione del tablet economico (Aakash 1 aveva poca memoria, il sistema operativo si bloccava e aveva una scarsa qualità suono) la seconda versione del tablet più economico al mondo potrà offrire dispositivo con un processore Cortex A8 a 700 MHz con una batteria da 3200mAh in grado di garantire tre ore di utilizzo. Il tutto ad un prezzo 20 volte inferiore all’iPad, anche se questi confronti non hanno gran senso.

Inoltre Aakash 2 è dotato di uno schermo touch screen da 7 pollici capacitivo e del sistema operativo Android 4.0. Il tablet darà dato in uso agli studenti di istituti superiori ad indirizzo tecnico, ma per dare Aakash 2 anche agli studenti provenienti dagli strati più bassi della società, il governo si aspetta che le organizzazioni mondiali diano il loro contributo per favorire la diffusione di questo importante strumento di formazione per le zone meno sviluppate del mondo. Aakash 2 è prodotto in India dalla società inglese Datawind e utilizza componenti acquistati da Corea del Sud (35%), Cina (25%), America e India (16%) e un rimanente 8% da vari paesi. Il governo con questo tablet spera di alzare l’accesso ad internet, attualmente limitato al 10% degli indiani, anche agli strati meno abbienti della popolazione. Dopo i primi 100 mila pezzi distribuiti agli studenti ad un costo di 20 dollari, il tablet andrà in vendita nei negozi a 64 dollari.