mostre fotografiche

Anche in tempi come questi c’è chi sborsa 4,3 milioni di dollari per una fotografia. Il nuovo record della foto più costosa al mondo testimonia una tendenza in atto del mercato fotografico che premia i compratori cinesi indiani e del medio oriente.

4,3 milioni sembrerebbero una cifra enorme per una fotografia, eppure il mercato dell’arte è sempre pieno di persone che ritengono questi investimenti migliori di tanti altri: e come dargli torto… Questa volta la pazzia riguarda la fotografia lunga tre metri e mezzo del fiume europeo immerso nel verde intitolata Rhein II dell’artista tedesco Andreas Gursky che diventa la foto più costosa mai venduta.

La fotografia, scattata del 1999 e battuta a un’asta di arte contemporanea organizzata da Christie di New York, ha così stabilito un nuovo record diventando la fotografia più costosa del mondo, detronizzato un ritratto del 1981 di Cindy Sherman venduto nel 2011 sempre da Christie per 3,9 milioni dollari. Non è la prima volta che le enormi fotografie di Andreas Gursky, un artista tedesco nato nel 1955, raggiungono quotazioni elevate, ma in realtà è tutto il mercato fotografico ad essere in forte espansione grazie a compratori che sempre più frequentemente investono in fotografie d’arte dalla Cina, Giappone, India e Medio Oriente.