bambino triste

L’allarme infanzia è lanciato dall’organizzazione umanitaria Save the Children preoccupata delle condizioni in cui vivono i bambini in Italia, tra privazioni e servizi inesistenti mentre la povertà dilaga.

Secondo un ricerca dell’Associazione Umanitaria Internazionale Save the Children impegnata da anni a salvaguardare i diritti dei bambini, il 18% dei ragazzi abbandona la scuola e 1 milione e mezzo vive in territori avvelenati senza pensare che il 40% dei giovani è senza lavoro e molti non riescono a formare una famiglia o lasciare la casa dei genitori. Si chiama Allarme Italia la campagna lanciata in questi giorni da Save The Children per denunciare le condizioni degradanti in cui si trovano a vivere molti giovani nel nostro Paese in cui il 13,6% delle famiglie vive in povertà. Purtroppo lo scenario futuro che si prospetta non è confortante anzi, le risorse destinate all’infanzia e all’adolescenza sono sempre di meno mentre mentre il fondo straordinario per la prima infanzia è passato dai 100 milioni del 2008 a zero.